L’AI di Xiaomi sfida Google Duplex e risponde alla chiamate per voi

xiaomi ai assistant

Probabilmente vi ricorderete di Google Duplex, il sistema di intelligenza artificiale sviluppato da Big G che ha lasciato tutti a bocca aperta al Google I/O 2018. Ma dato che il colosso statunitense è storicamente assente in Cina, Xiaomi ha ben pensato di far sì che il proprio AI Assistant ne sostituisca il ruolo. Ciò significa che l'azienda di Lei Jun lo sta testando per rispondere alle chiamate al posto dell'utente.

LEGGI ANCHE:
Partecipa al contest Xiaomi e vinci un Mi 9, Mi A3, Redmi Note 7 o un coupon da 50€

L'AI Assistant di Xiaomi può rispondere alle chiamate al posto vostro

Questi screenshots ci mostrano i cambiamenti apportati all'interfaccia dell'app Telefono. Al suo interno è stato inserito un pulsante ad hoc, attivabile dalla sezione MIUI Lab di una versione della MIUI non ben specificata. Nel caso in cui qualcuno ci stia chiamando ma si fosse impossibilitati a rispondere, facendo uno swipe sulla relativa icona si farà prendere il posto ad AI Assistant. A questo punto sarà il sistema AI di Xiaomi a gestire la telefonata, per quanto le funzionalità siano più limitate rispetto a quelle di Google Duplex.

AI Assistant è infatti in grado sì di capire le parole pronunciate dal nostro interlocutore, ma non di rispondere in piena autonomia. Le risposte sono infatti pre-impostate dall'utente, dando modo di scrivere frasi standard per le situazioni in cui non si possa rispondere al telefono. Comunque, nel caso in cui AI Assistant non trovi la risposta adatta alla conversazione, potrebbe fornirvi dei suggerimenti.

Chiaramente si tratta di una novità piuttosto considerevole per l'ecosistema Xiaomi ma esclusivamente per l'utenza cinese, dato che AI Assistant non parla inglese. Quando sarà resa pubblica, inoltre, non è ancora dato saperlo, dato che si tratta di leak ufficiosi. Che possa già la MIUI 11 svelarci qualcosa di più?


Discuti con noi dell'articolo e di Xiaomi nei gruppi TelegramFacebook  dedicati!