Huawei Mate 30 arriverà senza app e servizi Google: ecco perché

huawei mate 30 pro

Che Huawei e Google, dopo quanto accaduto solo pochi mesi fa, siano destinati a percorrere strade diverse è cosa ormai certa. Questa separazione forzata potrebbe avvenire, però, anche prima dell'arrivo in pianta stabile di HarmonyOS.

Già con la line up di Huawei Mate 30 si potrebbero ravvisare i primi segni e, secondo quanto dichiarato da alcuni dirigenti dell'azienda a Reuters, la gamma di device prossima al lancio non avrà i servizi Google.

La gamma Huawei Mate 30 arriverà senza il supporto dei servizi Google

huawei mate 30 pro

L'ipotesi prospettata da Reuters, e cioè che Huawei Mate 30 non avrà l'ausilio dei servizi Google, potrebbe causare non pochi problemi alla visibilità del prodotto. Nonostante l'azienda abbia già in serbo determinate “contromosse” al problema, i tempi per privarsi di tali servizi non sembrano maturi.

Huawei Mate 30 avvistato dal vivo, ma qualcosa non torna

Allo stato attuale, infatti, l'utilizzo dei servizi Google risulta essere essenziale per gran parte degli utenti. In tal senso la perdita di app come Google Maps potrebbe influenzare la scelta, almeno per un primo momento: sappiamo infatti che Huawei ha già pronta un'alternativa. Ad ogni modo non ci sono dichiarazioni che fanno pensare ad un possibile ritardo, come successe invece per Honor 20.

Un portavoce di Google ha confermato che Mate 30 non potrà essere venduto con i servizi Google a causa del ban degli Stati Uniti, nonostante la proroga di altri 90 giorni. Il rinvio, deciso pochi giorni fa, infatti, non si applica ai nuovi prodotti. Che questo possa costringere Huawei ad anticipare l'arrivo di HarmonyOS? Lo scopriremo nelle prossime settimane.


Non perdere alcuna notizia in tempo reale e le migliori offerte dedicate a Huawei nel canale Telegram dedicato!