Huami ha già effettuato 100 milioni di spedizioni!

Huami
ECOVACS

All'interno di un evento, Huami ha rilasciato alcuni numeri in merito alla propria attività. Questa mattina, infatti, il brand ha deciso di presentare al pubblico fondamentalmente un unico prodotto, destinato a conquistare nuovamente il mercato degli smartwatch. Con Amazfit GTS l'azienda ha voluto, infatti, arricchire la propria collezione, proponendo un dispositivo molto interessante. C'è stato spazio, poi, anche per dare una prima occhiata allo smartwatch del futuro, ovvero Amazfit X, che dovrebbe rivoluzionare completamente questo settore. Andando oltre, però, Huami ha anche snocciolato qualche dettaglio in più riguardo la propria attività.

Huami, nel Q2 del 2019, ha registrato entrate record

Huami

Non stupisce che Huami abbia fatto registrare certi numeri nel corso di questi anni. Da quando l'attività ha aperto i battenti, infatti, il brand ha spedito più di 100 milioni di unità, accumulando un capitale davvero imponente. Questo risultato è merito soprattutto dei prodotti lanciati fin dall'inizio, che hanno saputo conquistare la fiducia degli utenti, non solo in Cina.

Grazie agli ultimi prodotti lanciati dall'inizio di quest'anno, poi, Huami ha accumulato più di 1 miliardo di yuan solo nel Q2 del 2019. Questo porta, quindi, ad un incremento dei guadagni del 36,6% rispetto allo scorso anno, con un aumento delle spedizioni del 53,7%. Siamo di fronte a numeri davvero importanti, che forniscono un'idea della grandezza di questo marchio a livello globale. Nonostante questo, però, il brand non sembra voler fermare la propria attività, continuando a sfornare nuovi dispositivi ad un ritmo davvero incalzante.

Cosa ne pensate a riguardo? Anche voi siete in possesso di un device targato Huami? Fateci sapere anche la vostra opinione, lasciando un commento qui sotto.


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.