Il “capo” di POCO lascia Xiaomi: ecco che cosa sta accadendo

pocophone poco logo xiaomi pocophone f2

Solo poche ore fa ci siamo lasciati con un interrogativo: l'estate è effettivamente il periodo dei grandi cambiamenti oppure l'afa sta mietendo più vittime del previsto? A quanto pare non avremo una risposta certa, eppure continua la sfilza di “divorzi” in salsa tech; dopo Li Nan e Donovan Sung, ora è il turno di Jai Mani, Product Manager di POCO, il celebre brand partner di Xiaomi e fautore del POCOPHONE F1.

Fondamentale per il debutto del POCO F1, il PM Jai Mani dà l'addio a Xiaomi

xiaomi poco jai mani

Jai Mani è entrato a far parte del team del colosso cinese nel 2014, dopo un periodo con Google, con Lead Product Manager di Xiaomi India e negli ultimi anni è stato particolarmente attivo lato hardware, lavorando nella sede di Pechino del brand. Successivamente ha assunto il ruolo di Product Manager di POCO, brand partner della compagnia asiatica, ed ha avuto un ruolo fondamentale per il successo del flagship economico del marchio neonato.

LEGGI ANCHE:
Mi 9: il display ad 84 Hz influisce negativamente sull'autonomia

Il POCOPHONE F1 è stato salutato con foga dai Mi Fan indiani, specialmente alla luce del connubio tra specifiche di fascia alta e prezzo super economico. Presenza costante agli eventi di Xiaomi, Jai Mani da rivelato di aver lasciato l'azienda per lavorare nel campo dell'assistenza sanitaria (sempre in chiave hi-tech, ovviamente), ma al momento i suoi progetti futuri restano privati. Noi tocchiamo ferro per scaramanzia ma a questo punto una domanda è lecita: ci sarà aria di cambiamento per qualche altro dirigente?


Discuti con noi dell'articolo e di Xiaomi nei gruppi TelegramFacebook  dedicati!