Redmi 7A si potenzia con lo Snapdragon 730 in vista del lancio in India | Aggiornamento

redmi 7a

Domani, 4 luglio, la divisione indiana del brand lancerà in patria il già visto Redmi 7A, il piccolo della famiglia. Nonostante si tratti di un modello avvistato in Cina da tempo e in arrivo anche in Europa, questa nuova variante potrebbe nascondere una piacevole sorpresa.


Aggiornamento 04/07/2019: il piccolo di casa è stato rilasciato per l'India ed arriva la smentita. Il SoC a bordo è lo Snapdragon 439 e non lo Snap 730 come riferito da precedenti indiscrezioni. In compenso il modello indiano arriva con un sensore da 12 mega-pixel Sony IMX486.


Redmi 7A con Snapdragon 730? Si, secondo alcuni “indizi” del responsabile di Xiaomi India

Rispondendo ad un tweet, Manu Kumar Jain ha respinto le voci secondo cui il Redmi 7A indiano avrà a bordo lo Snapdragon 625. Eppure il dirigente ha rincarato la dose, facendo un parallelo con il SoC 710 e affermando che la versione Snapdragon 730 è più veloce del 40% rispetto al suo predecessore. Perché dilungarsi tanto? Si tratta di una “conferma” in merito al chipset con cui il dispositivo sarà equipaggiato?

Il Redmi 7A ha debuttato in patria con il SoC Snap 439, ergo questo cambio di carte in tavola porterebbe dei benefici non indifferenti. Ovviamente si avrebbe un rincaro visto questo upgrade e possiamo scordarci i 71€ al cambio della variante cinese. Per fortuna non c'è da attendere molto e tra poche ore scopriremo se il dispositivo per il mercato indiano ha subito dei cambiamenti rispetto alla sua controparte per la Cina.


Discuti con noi dell'articolo e di Xiaomi nei gruppi TelegramFacebook  dedicati!