Huawei Mate X rivisitato: più leggero ma meno longevo

huawei mate x

Anche se è stato presentato al grande pubblico al MWC 2019, il Huawei Mate X è progressivamente sparito dai radar, così come tutti gli altri smartphone pieghevoli. Questo a causa delle difficoltà ingegneristiche incontrate dai vari produttori, Huawei non esclusa. Così come Samsung con il proprio Galaxy Fold, anche il lancio di Huawei Mate X è stato rimandato. Il mese di debutto dovrebbe essere settembre, anche se a questo punto non ci meraviglieremmo di un ulteriore ritardo. Quello che ci aspettiamo sono alcuni cambiamenti tecnici e, come ci suggerisce il TENAA, questi dovrebbero riguardare la batteria.

Il Huawei Mate X finale potrebbe avere meno autonomia rispetto al primo modello

Le specifiche inizialmente confermate indicavano un ingombro di 161.3 x 146.2 x 5.4 mm per un peso di 295 g. All'interno della scocca prendeva posto una batteria da 4500 mAh. Se invece prendiamo in esame la scheda tecnica rivelata dal TENAA, sembrerebbe che la versione finale (?) di Huawei Mate X sarà leggermente meno ingombrante. Seppur di molto poco, il peso è ridotto a 287 g, così come la batteria, adesso un'unità da 4400 mAh.

I cambiamenti sembrano esserci anche per i tagli di memoria, passando dagli iniziali 8/512 GB ai 6/128 GB, 8/256 GB e 12/512 GB indicati dal TENAA. Forse avremo qualche novità in occasione di IFA 2019, l'evento tech berlinese che avrà inizio il 6 settembre.


Non perdere alcuna notizia in tempo reale e le migliori offerte dedicate a Huawei nel canale Telegram dedicato!