Gli USA vogliono che Huawei ritiri la denuncia contro il ban

huawei logo

Pochi giorni fa Donald Trump ha ritrattato la propria posizione, affermando come le aziende americane possano tornare a commercializzare con Huawei. L'azienda rimane, però, nella famigerata Entity List, ma i primi segnali di distesa sono iniziati. Ciò non significa, però, che sia tutto risolto, anzi: situazioni come queste si protraggono per anni, soprattutto in tribunale. Come abbiamo sottolineato nel nostro editoriale, l'accanimento da parte degli USA ha rappresentato un danno, soprattutto mediatico, non indifferente nei confronti del colosso cinese.

LEGGI ANCHE:
Huawei Mate 30 Pro: quad camera circolare ed uno stile elegantissimo secondo questo render

La diatriba fra Huawei e USA non è ancora finita, soprattutto nei tribunali

Ecco perché Huawei ha prontamente intentato una causa legale nei confronti degli Stati Uniti, rivolgendosi al tribunale di Plano, in Texas. In realtà, anche se la decisione da parte di Trump è stata resa ufficiale lo scorso maggio, la causa è partita precedentemente, ovvero a marzo 2019. Il procedimento giudiziario faceva riferimento all'impossibilità delle agenzie federali di acquistare prodotti Huawei. Secondo il parere di Huawei, infatti, una mossa del genere sarebbe incostituzionale.

E adesso il governo americano si ritrova a chiedere alla corte federale di interrompere tale procedimento. Per gli avvocati del dipartimento di giustizia americano non si tratta affatto di una legge che va contro la costituzione. La controparte americana afferma che quel provvedimento aveva come obiettivo quello di proteggere la nazione ed assicurarsi che Huawei non avesse una posizione strategica nell'infrastruttura di rete americana.

La risposta di Huawei non ha tardato ad arrivare, affermando che le argomentazioni USA si sono rivelate anacronistiche, facendo riferimento ad avvenimenti accaduti nell'epoca della Guerra Fredda e della Guerra Civile. Non ci resta che attendere e scoprire come si evolverà il tutto, anche se la posizione americana si fa sempre più indifendibile.


Non perdere alcuna notizia in tempo reale e le migliori offerte dedicate a Huawei nel canale Telegram dedicato!