Xiaomi rilascia il codice sorgente del kernel per Redmi K20/Mi 9T

xiaomi sorgenti kernel

Durante queste settimane abbiamo potuto apprezzare i nuovi prodotti rilasciati da Redmi e Xiaomi. Con Redmi K20 e, in Italia, Xiaomi Mi 9T l'azienda cinese ha colpito nel segno, presentando un prodotto aggressivo nella fascia media del mercato. Siamo stati tra i primi a parlarvi di questi device ed oggi, quasi a sorpresa, vi annunciamo un'ottima notizia. Sicuramente tanti utenti Xiaomi saranno contenti nel sentire, infatti, che l'azienda ha finalmente rilasciato i codici sorgente kernel per questi due device.

Xiaomi Mi 9T e Redmi K20 si aprono al modding

xiaomi sorgenti kernel

Sono stati rilasciati i codici sorgente kernel di Xiaomi Mi 9T e Redmi K20. Stessa sorte toccata, qualche giorno fa, a Redmi K20 Pro, il vero top di gamma dell'azienda cinese. Moltissimi utenti del brand saranno, quindi, felici della notizia, perché ora sarà possibile mettere mano al sistema ed effettuare tutte quelle operazioni di modding che tanto hanno reso celebre il marchio.

Trattandosi di due smartphone dalle ottime caratteristiche hardware, Xiaomi Mi 9T e Redmi K20 si prestano bene a questo mondo. Entrambi sono basati su Android 9 Pie, con MIUI installata. Da questo momento in poi, però, potrebbero arrivare interessanti sistemi alternativi a quello classico pensato dall'azienda, mettendo così a disposizione una scelta ancora più ampia.

Con questa notizia Xiaomi conferma la propria attenzione verso gli utenti più smanettoni, desiderosi di portare sul proprio smartphone sempre nuove esperienze e funzioni. Per sapere, comunque, quale sarà il prossimo device a subire tale decisione, non vi resta che continuare a seguirci.


Discuti con noi dell'articolo e di Xiaomi nei gruppi TelegramFacebook  dedicati!