La mascotte del Redmi K20 è un puccioso dinosauro

redmi k20

Se aveste ancora dubbi sul perché del nome Redmi K20, vi invitiamo a leggere prima questo articolo. Ora che sapete la natura dietro a questo nome apparentemente atipico, potete fare la conoscenza della sua mascotte, ovvero il Demon King. E dietro ad una classificazione così temibile chi altri potrebbe esserci se non… un pucciosissimo dinosauro?!

Questo piccolo dinosauro sarà la mascotte della serie Redmi K20

Questo avatar ci è stato presentato su Weibo dallo stesso Lei Jun, fondatore e CEO di Xiaomi. Essendo l'obiettivo di Redmi K20 quello di annientare la concorrenza, quale miglior modo se non essere impersonificato da un drago sputa-fiamme? Specialmente se questo drago è talmente caruccio da poter facilmente diventare un pupazzo al pari del più celebre Mitu. Ah, il marketing…

LEGGI ANCHE:
RedmiBook 14 certificato: il primo notebook del brand è in dirittura d’arrivo

Tornando a parlare di smartphone, se vi steste chiedendo quali sarebbero le differenze fra Redmi K20 e K20 Pro, beh, bella domanda. Finora i rumors non ci hanno aiutato in tal senso, per quanto sappiamo già molto sul flagship Redmi. A partire dallo schermo full screen 6.39″ Full HD+ senza notch, grazie alla selfie camera a scomparsa da 32 mega-pixel, e con lettore d'impronte sotto ad esso. Sotto alla scocca, poi, troveremo uno Snapdragon 855, aiutato da 6/8 GB di RAM e 64/128/256 GB di storage. Infine, ci sarà anche una tripla fotocamera da 48+8+16 mega-pixel con teleobiettivo e grandangolo, così come una 4000 mAh con ricarica Quick Charge 4.


Discuti con noi dell'articolo e di Xiaomi nei gruppi TelegramFacebook  dedicati!