La quad camera di Honor 20 Pro conquista il podio su DxOMark

honor 20 pro dxomark

Honor 20 Pro è da pochissimo ufficiale e, con esso, la sua nuova quad camera. Questa combinazione di sensori è stata particolarmente apprezzata dal team di DxOMark, visto il punteggio ottenuto di 111 punti. Un punteggio che posiziona lo smartphone sul podio, più precisamente al 3° posto subito sotto Samsung Galaxy S10 5G ed il cugino maggiore Huawei P30 Pro.

DxOMark premia la quad camera di Honor 20 Pro, quasi quanto quella di P30 Pro

Vediamo qual è la componente hardware del modulo fotografico di Honor 20 Pro:

  • Sony IMX586 da 48 mega-pixel con apertura f/1.4, dimensioni di 1/2″ ed OIS
  • Teleobiettivo da 8 mega-pixel con apertura f/2.48 e dimensioni di 1/4.4″
  • Grandangolare da 16 mega-pixel con apertura f/2.2 e dimensioni di 1/3.06″
  • Macro da 2 mega-pixel

Niente più sensore ToF, quindi, bensì un nuovo sensore per realizzare scatti molto ravvicinati, con distanza minima di 4 cm.

honor 20 pro dxomark

Tale configurazione, unita al software e all'AI di Honor, ha permesso di ottenere un risultato decisamente notevole. Soprattutto in termini di rumore, tenuto bene sotto controllo, ma anche di range dinamico e dettaglio, anche in fase di zoom. Gli altri pro della quad camera di Honor 20 Pro riguardano l'autofocus, sempre rapido e preciso, e l'isolazione del soggetto dallo sfondo, con un bell'effetto bokeh. L'altro lato della medaglia, invece, riguarda la mancanza del dettagli ofine, specialmente con tanta luce e ai bordi delle foto. Inoltre, il bilanciamento del bianco non è sempre precisissimo, così come la riproduzione cromatica.


Non perdere alcuna notizia in tempo reale e le migliori offerte dedicate a Huawei nel canale Telegram dedicato!
Lydsto