Meizu 16s ufficiale: Snapdragon 855, 48 MP ed una valanga di novità

meizu 16s

Dopo mesi e mesi di indiscrezioni, conferme e smentite, il nuovo flagship della compagnia cinese è finalmente giunto tra noi. L'azienda ha lanciato in patria il Meizu 16s, caratterizzato da cornici ancora più ottimizzate rispetto al predecessore e da un comparto hardware rinnovato. Ecco tutto quello che c'è da sapere sul nuovo flagship tra scheda tecnica, prezzo e disponibilità sul mercato asiatico.

Meizu 16s svelato completamente: ecco il nuovo top di gamma!

Meizu 16s Plus

Visto l'astio di Jack Wong verso i display con notch, non poteva mancare una piccola presa in giro nei confronti dei modelli dotati dell'ormai onnipresente tacca (come si evince anche nello screen in alto). Ma a differenza di questi, Meizu 16s continua a seguire la scia del suo predecessore e ad offrire un display completamente full screen, con una cornice inferiore ridotta all'osso (4.2 mm), spessore e peso decisamente contenuti (7.6 mm di spessore ed un peso di 165 grammi).

Meizu 16s Plus

Il display è un pannello AMOLED da 6.2 pollici di diagonale con risoluzione Full HD+ (2232 x 1080 pixel), rapporto in 18.6:9 ed occupa il 91.53% della superficie frontale. Non mancherà il supporto al DC Dimming, una delle feature del momento.

Meizu 16s Plus

Frontalmente trova spazio un sensore ID posto al di sotto del display, il quale promette prestazioni migliorate del 30% rispetto al modello 16 ed arriva con il promettente nome di Super mTouch.

Ovviamente – e su questo non vi erano assolutamente dubbi – sotto la scocca troviamo il SoC Qualcomm Snapdragon 855, l'ultima soluzione high-end della compagnia statunitense, supportato da 6/8 GB di RAM e 128/256 GB di storage UFS 2.1.

Qualità fotografica

Il comparto fotografico si affida ad una selfie camera da 20 mega-pixel, definita come il più piccolo sensore attualmente disponibile sul mercato, che contribuisce ad assottigliare la cornice superiore grazie alle sue dimensioni ridotte. Si tratta del sensore ultra slim Samsung 3T2, per la prima volta equipaggiato a bordo di uno smartphone. Grazie alla tecnologia HDR+ sarà possibile ottenere autoscatti migliorati.

Meizu 16s Plus

A proposito di scatti lunari (e della celebre prima foto di un buco nero) non poteva mancare un po' di ironia verso i competitor. La dual camera principale è composta da un sensore primario Sony IMX586 da 48 mega-pixel ed un modulo IMX350 da 20 mega-pixel. Ovviamente il tutto sarà accompagnato da funzionalità AI, come il riconoscimento delle scene. Presente all'appello la stabilizzazione OIS, anche per i video in 4K (per quelli in Full HD il dispositivo si affida all'EIS).

Come anticipato dai sample dei giorni scorsi, il flagship offre scatti notturni ottimizzati grazie alla nuova Super Night Mode, ormai un must have per qualsiasi device che si rispetti.

Autonomia e software

Lato autonomia, nonostante lo spessore ridotto, il top di gamma integra una batteria da 3600 mAh con ricarica rapida mCharge 4. Il software a bordo dei due flagship è basato su Android 9 Pie, sotto forma di Flyme 7.3 e con il rinnovato assistente smart One Mind 3.0. Ciliegina sulla torta, non poteva mancare la tecnologia di accelerazione hardware in stile GPU Turbo, in questo caso chiamata Hyper Gaming. Anche a questo giro viene rinnovato il sistema di feedback tattile con il nuovo mENGINE 3.0, che promette prestazioni da favola soprattutto durante le fasi di gioco più concitate.

Per la serie meglio tardi che mai, Meizu 16s  si arricchisce con il Dual Frequency GPS, per un posizionamento satellitare ancora più preciso. Abbiamo poi un chip NFC (con supporto al sistema di pagamento Meizu Pay), una delle chicche più richieste (ed apprezzate durante l'evento di lancio) da parte degli utenti.

Insieme al device, l'azienda cinese ha lanciato anche Meizu Hi-Fi, un adattatore Type-C/mini-jack da 3.5 mm con un chip Cirrus Logic CS43131 integrato, composto da un DAC di ultima generazione ed un amplificatore per cuffie ad alta fedeltà.

Meizu 16s – Scheda tecnica

  • Display Super AMOLED da 6.2 pollici con risoluzione Full HD+ (2232 x 1080 pixel) e rapporto in 18.6:9;
  • dimensioni di 151.9 x 73.4 x 7.65 mm per 165 g;
  • processore octa-core Qualcomm Snapdragon 855;
  • GPU Qualcomm Adreno 640;
  • 6/8 GB di RAM LPDDR4X-2133;
  • 128/256 GB di storage interno UFS 2.1;
  • lettore d'impronte nel display e Face Unlock;
  • dual camera posteriore Sony IMX586/IMX350 da 48 + 20 mega-pixel con apertura f/1.8-2.6, OIS, autofocus laser e flash LED;
  • fotocamera frontale Samsung 3T2 da 20 mega-pixel con apertura f/2.0;
  • doppio speaker stereo;
  • supporto dual SIM 4G, Wi-Fi ac Dual Band, 4×4 MIMO, Bluetooth 5.0, Dual Frequency GPS, GPS/A-GPS/GLONASS/BeiDou, NFC;
  • batteria da 3600 mAh con ricarica mCharge 4.0;
  • sistema operativo Android 9 Pie con Flyme 7.3 (in arrivo Flyme 8).

Prezzo e disponibilità

meizu 16s

Oltre alla classica colorazione White, Meizu 16s è disponibile anche nelle versioni Carbon Fiber (con retro in vetro e texture simil fibra di carbonio) e Blue. Il Meizu 16s sarà disponibile all'acquisto dal 28 aprile al prezzo di 3198 yuan (424€) per la versione da 6/128 GB. I modelli da 8/128 GB e 8/256 GB, rispettivamente al prezzo di 3498 e 3998 yuan (464 e 530€). Nonostante il CEO dell'azienda abbia anticipato l'arrivo del Meizu 16s Plus e 16T, questi due dispositivi non sono stati ancora ufficializzati.

Attualmente questo prodotto non è ancora disponibile in vendita online negli store più popolari e in Italia. Non appena lo sarà lo troverete su GizDeals al miglior prezzo, dunque iscrivetevi al nostro canale  Telegram e alla pagina  Facebook per tutte le offerte al minor prezzo!

Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.