Ecco perché Redmi Note 7 Pro non arriverà in Europa

redmi note 7

La notizia che Redmi Note 7 Pro Global non si farà ha lasciato il malcontento nella community internazionale. In molti attendevano l'arrivo di questa variante potenziata, il cui debutto è stato purtroppo smentito dalla stessa azienda. Con un comunicato ufficiale su Weibo, John Chen ha confermato che lo smartphone non sarà venduto in Europa. Il perché, però, non è stato detto, lasciando il tutto a libera interpretazione. E forse ho trovato quale sia la motivazione dietro a questa scelta.

Niente Redmi Note 7 Pro Global? Tutta “colpa” di Xiaomi Mi A3

Innanzitutto quali sono le caratteristiche peculiari di Redmi Note 7 Pro? Rispetto alla versione standard, il modello vanta la presenza del più recente Snapdragon 675, così come di una dual camera sì da 48 mega-pixel ma con sensore migliore Sony IMX586 anziché Samsung S5KGM1. Due caratteristiche che, secondo gli ultimi rumors, dovremmo trovare a bordo dello Xiaomi Mi A3.

xiaomi bamboo cosmos android one

Ecco, quindi, che il tutto assumerebbe più senso. La decisione di non commercializzare il Redmi Note 7 Pro in Europa proverrebbe dalla volontà di non voler farsi auto-concorrenza. I due modelli finirebbero per assomigliarsi troppo, ad eccezione della parte software. Lo Xiaomi Mi A3, infatti, sarà il prossimo modello a beneficiare dell'esperienza stock fornita dal programma Android One. Non solo, dato che questo terminale dovrebbe godere anche della presenza di un lettore d'impronte nel display.

Tuttavia, a questo punto viene spontanea un'altra domanda, ovvero: e Xiaomi Mi 9 SE Global? Se venisse confermata la scheda tecnica di Xiaomi Mi A3, entrambi i modelli avrebbero display AMOLED con sensore ID al di sotto e notch a goccia, scocca in vetro e tripla fotocamera.


Discuti con noi dell'articolo e di Xiaomi nei gruppi TelegramFacebook  dedicati!