Era maggio 2018 quando si è parlato per l'ultima volta dello Xiaomi Surge S2, all'epoca atteso su Xiaomi Mi 6X ma poi momentaneamente sparito dai piani dell'azienda. Ma dalla Cina arrivano nuove indiscrezioni che suggerirebbero l'esistenza del SoC proprietario, al quale Xiaomi starebbe ancora lavorando. Il primo modello debuttò a bordo di Xiaomi Mi 5C, non suscitando però grande interesse rispetto alle soluzioni più tradizionali Qualcomm o MediaTek.

LEGGI ANCHE:
Lei Jun svela che Redmi 7 costerà meno di Xiaomi Redmi 6

Xiaomi Surge S2: ecco come sarà il nuovo chipset proprietario

xiaomi surge s2 ufficiale a fine maggio

Secondo quanto trapelato finora, lo Xiaomi Surge S2 si baserà sul processo produttivo a 16 nm di TSMC. Al suo interno ci dovrebbe essere, poi, una CPU octa-core con architettura ARM Cortex-A73 e frequenza di clock a 2.2 GHz, con cluster inferiore Cortex-A53 ad 1.8 GHz. Il tutto sarebbe coadiuvato da GPU ARM Mali-G71 MP8, memoria RAM LPDDR4 e storage interno UFS 2.1.


Discuti con noi dell'articolo e di Xiaomi nei gruppi TelegramFacebook  dedicati!