Se vi steste chiedendo di chi sia il display dello smartphone pieghevole targato Xiaomi, adesso lo sappiamo. Il nome dell'azienda è Visionox e, anche se a praticamente nessuno dirà nulla, si tratta della terza azienda più grande al mondo per la produzione di pannelli AMOLED (e la più grande in Cina). Ed è proprio con questa realtà che Xiaomi ha lavorato a stretto contatto per la realizzazione del prototipo, da alcuni denominato Xiaomi Mi Flex, che ha stupito tutti.

LEGGI ANCHE:
Recensione Xiaomi Mi Box S: set-top box quasi perfetto

Visionox è l'azienda dietro la produzione del display di Xiaomi Mi Flex

A mostrarlo su Weibo è stato Lin Bin, co-fondatore e presidente di Xiaomi. Egli ha affermato che la produzione del dispositivo ha incontrato una serie di problemi tecnici relativi al display, soprattutto relativi al sistema di piegatura, differente rispetto a quanto visto con i prototipi di Samsung e Royole.

Trattandosi di un prototipo, l'azienda sta continuando a lavorarci su e in futuro ne considererà la commercializzazione. Anche perché Visionox non ha ancora annunciato quando verrà completata la prossima linea di produzione, dalla quale dipenderanno i prossimi prototipi. Nel frattempo la società si trova ai primi posti nel settore della produzione di display, a dimostrazione che la Cina può competere anche in tale ambito.


Discuti con noi dell'articolo e di Xiaomi nei gruppi TelegramFacebook  dedicati!