Diverse settimane fa vi abbiamo raccontato come tutta la filiera legata a Huawei, in Cina, avesse inibito i propri dipendenti ad utilizzare iPhone, con pene salatissime. Questa volta ad agire contro Apple c'è direttamente il produttore cinese: Huawei penalizzerà il social media manager che ha utilizzato Twitter per iPhone: ecco com'è andata.

Continua la guerra tra Huawei e gli USA: questa volta nel mirino un tweet con iPhone

huawei twitter for iphone

Il tweet incriminato riguarda gli auguri di buon anno da parte della società che, come mostrato appunto nell'immagine, sarebbe avvenuto tramite Twitter per iPhone.

LEGGI ANCHE: Huawei Mate 30 Pro potrebbe avere fino a cinque fotocamere

Stando a quanto dichiarato dall'azienda, questo comportamento potrebbe arrecare danni d'immagine alla società. La notizia è riportata da Reuters, che approfondisce poi anche i termini della penalità. Gli impiegati “beccati” a twittare con iPhone, andranno incontro ad una multa di circa 700 dollari. Un provvedimento che normalmente potrebbe sembrare troppo eccessivo, figlio probabilmente della situazione di estrema tensione venutasi a creare tra gli USA e le società cinesi che, inevitabilmente ha visto coinvolti il governo cinese e la stessa Apple.

LEGGI ANCHE: Huawei P10 inizia ad aggiornarsi ad Android 9 Pie

Dopo l'accaduto, Reuters ha reso chiaro le dinamiche del caso: il social media manager di Huawei, dopo aver riscontrato problemi con la VPN su PC Desktop, si è trovato costretto a twittare in fretta e furia dal proprio smartphone. È paradossale come il problema sia nato proprio dalla volontà della Cina di inibire determinate app: non è possibile, infatti, a quelle latitudini utilizzare app come Twitter,  Facebook e Google.


Non perdere alcuna notizia in tempo reale e le migliori offerte dedicate a Huawei nel canale Telegram dedicato!

Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.