Il mercato smartwatch ha vissuto per diversi anni una situazione di stallo, rimanendo ancorato più che altro ad un bacino d'utenza molto ristretto. Le cose, in questo 2018, pare siano cambiate: complice anche un'autonomia più duratura, sempre più persone stanno scegliendo di acquistare uno smartwatch. Questo ha portato il mercato a registrare un incoraggiante +21% nel terzo trimestre dell'anno, con Xiaomi in testa per unità spedite.

Il mercato smartwatch finalmente in crescita costante, con Apple e Xiaomi che dominano la scena

xiaomi q3

Stando alle risultanze di IDC, con una Apple che registra sempre grandissimi numeri, a far crescere l'economia generale del mercato smartwatch sarebbero stati in primis i produttori cinesi. Sul primo gradino del podio troviamo infatti Xiaomi e non è difficile immaginare che sia stato grazie alla Mi Band 3 che ha bissato il successo del predecessore. Il produttore cinese ha chiuso questo terzo trimestre con ben 6.9 milioni di unità spedite per un market share del 21.5%.

LEGGI ANCHE: Xiaomi Mi MIX 3 si apre al modding: disponibile il codice sorgente del kernel | Download

Al secondo posto per spedizioni troviamo poi Apple – con 4.2 milioni di Apple Watch venduti ed una fetta di mercato del 13.1%. Chiaramente il rapporto di costo tra Mi Band 3 e Apple Watch è di circa 1:10 e quindi le unità spedite non rispecchiano il rispettivo guadagno delle aziende.

LEGGI ANCHE: Xiaomi e IKEA: nasce la collaborazione, ora è possibile comandare i dispositivi Ikea con quelli Xiaomi

Alle spalle di Apple e Xioami troviamo la prima (ed unica nella top five) azienda specializzata in wearable: Fitbit, con il 10.5% di mercato e 3.5 milioni di unità spedite, seguita da Huawei e Samsung che si attestano entrambe sotto il 6% di market share.


Discuti con noi dell'articolo e di Xiaomi nei gruppi TelegramFacebook  dedicati!

Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.