Lenovo torna di nuovo a produrre degli orologi smart e lo fa con due modelli decisamente interessanti e mirati ad unire il lato sportivo con quello elegante. Stiamo parlando del Lenovo Watch X ed il Lenovo Watch X Plus, ma nella recensione di oggi ci concentreremo sul primo (a brevissimo arriverà anche del secondo). Non perdiamoci in ulteriori chiacchiere ed andiamo ad analizzarlo insieme!

Recensione Lenovo Watch X

Unboxing

La confezione di vendita è realizzata in cartonato nero ed al suo interno troviamo la seguente dotazione:

  • Lenovo Watch X;
  • cavo per la ricarica con pin magnetici;
  • manuale delle istruzioni.

Costruzione e design

Il design del Lenovo Watch X è piuttosto semplice ed allo stesso tempo elegante. Infatti ha delle linee classiche per quanto riguarda la cassa ed un cinturino magnetico in maglia milanese veramente molto comodo e pratico. Questo è un orologio che non sfigura con una camicia e nemmeno con abbigliamento casual. Forse potrei definirlo un po' troppo serio in un ambiente sportivo, ma in quel caso potremo sostituire il cinturino da 20 mm con uno in stoffa o in silicone per adeguarci alla situazione.

Lenovo Watch X

Il quadrante è da 42.5 mm mentre lo spessore è di 12.2 mm , il tutto per un peso di 80 grammi. In linea generale, quindi, risulta più adatto ad un pubblico maschile (tenendo conto anche dell'estetica). L'orologio è realizzato in acciaio 316L e vetro zaffiro, al suo interno ha un meccanismo Ronda e possiede, inoltre, la certificazione IP68 per la resistenza a polvere e acqua fino ad 8ATM (80 metri).

Lenovo Watch X

La costruzione è buona e non abbiamo riscontrato alcun segno di usura legato all'utilizzo. Lo smartwatch è comodo da portare al polso ed il cinturino non infastidisce la pelle. L'unica pecca riguarda il quadrante che presenta solamente i numeri degli orari delle 2, 4, 8 e 10, oltre che 05, 25, 35 e 55. Insomma, a prima vista è un po' confusionario, però ci si fa l'abitudine. Inoltre, è presente anche un piccolo display OLED da 1.5″ con il quale possiamo interagire attraverso l'unico pulsante fisico oppure tramite la rotazione del polso.

Lenovo Watch X

Software

Prima di analizzare l'app “Lenovo Watch” attraverso la quale si può collegare lo smartphone all'orologio, andiamo ad osservare come è composto il firmware installato a bordo del Lenovo Watch X. Prima di tutto è importante sapere che per muoversi tra i vari menù principali possiamo utilizzare il tasto fisico, mentre per entrare in un determinato menù e per sfogliare le funzioni sarà necessario ruotare il polso.

Più precisamente lo smartwatch è composto dalle seguenti sezioni:

  • Data, ora, stato batteria, meteo;
  • Activity: passi effettuati, calorie bruciate, metri percorsi, tempo di attività;
  • Heart rate: monitora il battito cardiaco;
  • Sleep: monitora le ore di sonno;
  • Alarm: visualizza l'orario delle sveglie impostate;
  • Run: fa partire la sessione di corsa. Possiamo monitorare i passi, il tempo di attività, le calorie bruciare, la frequenza del battito cardiaco, i metri percorsi, la media metri/minuti. Per terminare la sessione basterà tenere premuto il tasto fisico.
  • Settings: find my phone, stato del Bluetooth, stato della batteria e versione firmware.

L'app Lenovo Watch può essere scaricata tramite QR Code oppure attraverso il Play Store. Esteticamente mi piace moltissimo, è molto curata e minimal. Oltre tutte le funzioni già elencate precedentemente è possibile far partire anche altre attività fisiche oltre la corsa, come ad esempio la scalata, il ciclismo o il nuoto.

Ovviamente possiamo andare a vedere tutti i grafici relativi ai nostri progressi durante il periodo di utilizzo dell'orologio. Questo vale anche per il battito cardiaco e per il monitoraggio del sonno. Inoltre, è possibile impostare degli obiettivi per quanto riguarda il sonno ed i passi. Infine, troviamo ulteriori funzioni smart come l'utilizzo dell'orologio come remote controller per scattare le fotografie con lo smartphone.

Devo dire, però, che ho riscontrato alcuni problemi con l'applicazione: il più grande è sicuramente quello relativo ai consumi in background, in quanto va a drenare pesantemente la batteria. Purtroppo i consumi eccessivi dell'applicazione sono quelli che ne scoraggiano di più il suo utilizzo dal momento che saremo costretti a ricaricare lo smartphone prima del previsto. Il secondo riguarda la geolocalizzazione, in quanto l'orologio non è mai riuscito a darmi informazioni sul meteo a causa di qualche problema non ben definito.

L'ultimo riguarda la sincronizzazione dell'orario, infatti, la prima volta ho impiegato diversi minuti per riuscire a capire come poterlo sincronizzare correttamente. Principalmente è sbagliata la traduzione che spiega come effettuare il procedimento, comunque tutto quello che dovrete fare è scrivere l'orario inesatto riportato sull'orologio e, in base alla localizzazione, automaticamente andrà ad impostare quello corretto.

Un aspetto da non tralasciare è quello relativo alle notifiche, infatti sarà possibile ricevere una vibrazione ogni qual volta ci arrivi un SMS, una chiamata o un messaggio sulle seguenti applicazioni: WeChat, QQ, Weibo, Tencent Tim, Facebook, Twitter, Skype, WhatsApp e Line. Come avrete potuto notare, la maggior parte di queste sono cinesi, in quanto l'orologio è dedicato per lo più al mercato asiatico.

Sul Lenovo Watch X sarà possibile visualizzare solo una prima parte del primo messaggio che ci arriverà su una delle app precedentemente citate. Verrà visualizzato il sempre il primo messaggio anche quando ne riceveremo altri da altri utenti, quindi la visualizzazione del testo è quasi inutile in questo caso.

Inoltre, la vibrazione arriverà anche ogni volta che l'orologio perderà la connessione con il telefono e devo dire che è piuttosto fastidioso, in quanto accade non appena ci allontaniamo di circa 10 metri.

Sensoristica

Il Lenovo Watch X è dotato di Bluetooth 5.0 per la connessione con lo smartphone, mentre per il resto troviamo il pedometro ed il cardiofrequenzimetro, oltre che il sensore per il monitoraggio del sonno.

Le misurazioni ottenute sono abbastanza precise: sotto il punto di vista della sensoristica l'orologio riesce a soddisfare, soprattutto per il fatto che non è un dispositivo pensato appositamente per lo sport. Ho confrontato la frequenza cardiaca catturata dal Lenovo Watch X con quella misurata da uno sfigmomanometro elettronico e devo dire che ci si avvicina molto.

Batteria

Sotto la scocca del Lenovo Watch X troviamo una batteria da 600 mAh, la quale riesce a garantirci una buona autonomia. Il produttore sostiene che in standby è possibile raggiungere i 45 giorni, ma durante i miei test sono riuscito ad ottenere circa 15 giorni di utilizzo. Ovviamente la durata varia in base al tipo di utilizzo che ne fate, al numero di notifiche ricevute, alle volte che si utilizza il cardiofrequenzimetro e così via. In stato di inattività, però, i consumi sono effettivamente bassissimi. La ricarica completa avviene in circa 1 ora e 30 minuti.

Conclusioni

In conclusione questo Lenovo Watch X è un buon prodotto che, purtroppo, presenta qualche difetto dal punto di vista dell'applicazione che va ad influire sulla valutazione finale. Infatti, i consumi eccessivi dell'app con i vari piccoli bug vanno a condizionare l'utilizzo quotidiano e la bontà del prodotto nel suo complesso (costruzione, design e precisione dei sensori su tutti).

45.49€
LinkedIn

Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.