LineageOS interrompe il supporto ad alcuni modelli Xiaomi e OnePlus

xiaomi lineageos logo

Il tempo passa inesorabile e, con esso, il supporto agli smartphone che si fanno sempre più datati. Nel caso di Xiaomi le cose si fanno più rassicuranti, visto quanto il team dell'azienda ha a cura il portare avanti il software MIUI anche su modelli piuttosto vecchi, salvo alcuni casi. La faccenda si fa invece differente quando si parla di custom ROM, nello specifico la celebre LineageOS, tanto caro alla community del modding.

LEGGI ANCHE:
Le action figures Marvel approdano sulla piattaforma di crowdfounding di Xiaomi

LineageOS: ecco quali modelli Xiaomi non saranno più supportati

oneplus xiaomi logo

Ad inizio 2018 sul canale GitHub sono state annunciate nuovi requisiti da rispettare per lo sviluppo delle ROM LineageOS. Standard più stringenti rispetto al passato, riguardanti la sinergia fra software ed hardware per garantire un'esperienza utente maggiormente ottimizzata a scapito della quantità di dispositivi supportati. Ecco, quindi, che alcuni modelli Xiaomi e OnePlus (ma non solo) non saranno più supportati, in quanto coloro che hanno effettuato il porting su quel dispositivo sono inattivi e/o non rispettano i succitati parametri. I modelli in questione saranno i seguenti:

  • Xiaomi Redmi Note 5 Pro (whyred)
  • Xiaomi Redmi Note 3 (kenzo)
  • Xiaomi Mi Max (hydrogen)
  • Xiaomi Redmi 1S (armani)
  • OnePlus X

Discuti con noi dell'articolo e di Xiaomi nei gruppi TelegramFacebook  dedicati!
Discuti con noi dell'articolo e di OnePlus nei gruppi TelegramFacebook (OP6 e OP7 e OP7 Pro) dedicati! E non perderti nessuna notizia e offerte in tempo reale seguendo il canale  Telegram!