A più riprese ci siamo trovati a raccontarvi della diatriba tra gli USA e Huawei (più di recente anche in un video) che ha, per forza di cose incrinato i rapporti tra la società cinese e, in senso lato, tutti gli alleati dell'America. Nonostante attualmente non siano stati presi provvedimenti da aziende come Google, non è improbabile che la situazione possa cambiare repentinamente, in maniera negativa per Huawei. Questo potrebbe essere uno dei motivi dietro alla decisione da parte dell'OEM di pensare ad sistema operativo proprietario.

Huawei: arrivano conferme ufficiali circa l'OS proprietario

Huawei logo 2

Come sappiamo, Huawei è con gli anni è diventata una dei colossi del settore e già da diverso tempo si vociferava circa la possibilità di vedere a stretto giro di posta un OS proprietario. Molto probabilmente la situazione negli USA ha accelerato il processo, forse inevitabile, tanto che la stessa Huawei ha confermato la lavorazione dell'OS.

LEGGI ANCHE: Huawei Nova 4: nuovo teaser e prime immagini dal vivo

Mentre i report passati in relazione dell'ipotetico KirinOS erano piuttosto blandi ed imprecisi, la conferma ufficiale da parte di Bruce Lee, VP di Huawei affidata alla pagina Weibo, lascia pochi dubbi: il nuovo OS è ufficialmente in fase di sviluppo.

LEGGI ANCHE: Huawei P Smart 2019: Roland Quandt ci svela il design con questi render

Questo pone Huawei sotto una nuova luce, dopo aver optato per SoC proprietari, sulla falsariga di Samsung ed Apple, proprio con quest'ultima potrebbe condividere il primato di un OS proprietario. Ad ogni modo non ci sono ancora ulteriori notizie circa le specifiche, tuttavia non mancherà molto prima di ricevere informazioni più esaustive.


Non perdere alcuna notizia in tempo reale e le migliori offerte dedicate a Huawei nel canale Telegram dedicato!

Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.