Nel corso dell'evento di lancio dello Xiaomi POCOPHONE F1 (sia in versione Global che quella per il mercato indiano) si è posto l'accento sul nuovo POCO Launcher, un software che promette varie migliorie e che introduce per la prima volta l'App Drawner a bordo dei device della compagnia cinese. Ed oggi, come promesso, il launcher è approdato anche nel Play Store!

POCO Launcher approda nel Play Store ed è compatibile con tutti gli smartphone | Download

Se siete curiosi di provare un launcher ufficiale diverso da quello stock presente sul vostro dispositivo Xiaomi, allora è il momento di dare una possibilità a POCO Launcher. Ma l'app non è solo per voi, appassionati del brand cinese, ma è compatibile con tutti gli smartphone!

Gli screenshot in alto sono stati effettuati con Huawei P20 Pro e POCO Lancher si sta comportando bene anche a bordo del nostro fido Find X.

Per quanto riguarda le funzionalità del nuovo launcher, esso si presenta come una soluzione leggere e minimale (simile a quello stock della MIUI) ma con qualche chicca in più. Ad esempio – oltre al già citato App Drawner – è possibile raggruppare le icone per colore o per categoria e personalizzare velocemente il tutto applicando Icon Pack di terze parti.

poco launcher

Di seguito trovate il badge per scaricare l'app (gratuitamente) dal Play Store; l'unico inconveniente – come si evince dallo screen in alto – è che sembra che il programma di accesso anticipato sia già al completo! Comunque, se non siete riusciti ad effettuare il download non disperate: al seguente link trovate l'APK per provare in anteprima il nuovo launcher!

play store


266,42€
disponibile
Gearbest.com

Discuti con noi dell'articolo e di POCO by Xiaomi nel gruppo Telegram. Non perdere alcuna notizia in tempo reale e le migliori offerte dedicate su POCO F1 Italia - News e offerte!

Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.