Honor Note 10: Geekbench “conferma” il SoC Kirin 970

honor-note-10-teaser-poster-ufficiale
OnePlus Nord N10

Prossimamente – anche se pare che non ci sarà da attendere poi così a lungo – il produttore cinese lancerà il suo nuovo Honor Note 10, un phablet dalle dimensioni generose (si vocifera di un display AMOLED Da 6.99 pollici) e con una scheda tecnica da non sottovalutare. E dopo le varie indiscrezioni, ora ci si mette anche Geekbench, il quale sembrerebbe confermare la presenza dell'ultimo chipset Kirin 970.

Honor Note 10: ecco i primi benchmark su Geekbench

honor-note-10-geekbench-benchmark-kirin-970

Il modello comparso su Geekbench presenta il nome Huawei RVL-AL09  una sigla che ricorda molto Ravel, ovvero il nome in codice di Honor Note 10 – e sembrerebbe proprio fare riferimento al nuovo smarphone in arrivo. Un dispositivo, che almeno a quanto si evince, avrà tutte le carte in regola per essere classificato come un top di gamma.

A bordo, infatti, dovremmo avere l'ormai onnipresente Kirin 970, ultimo SoC di fascia alta del produttore cinese, il primo dotato di NPU dedicata. I benchmark mostrano la presenza di un SoC octa-core con una frequenza base di 1.84 GHz, valori estremamente simili a quelli visti da bench precedenti per altri modelli analoghi (qui trovate quelli di Huawei Mate 10). Ergo, il Note 10 dovrebbe entrare di diritto nell'Olimpo dell'azienda e sarà in buona compagnia (P20 Pro Honor 10, tanto per citarne un paio).

Per quanto riguarda i punteggi, abbiamo 1901 punti in single-core e 6818 in multi-core; completano il quadro 6 GB di RAM e Android 8.1 Oreo. E ora non ci resta che attendere maggiori informazioni da parte del produttore oppure – ancora meglio – la scheda tecnica completa sul portale del TENAA.


[su_app]