Blackview BV9500 Pro: il nuovo rugged phone è in preorder sul sito ufficiale

blackview-bv9500-pro-preorder-01

Durante lo scorso MWC 2018 di Barcellona abbiamo messo le mani sui nuovo rugged phone del produttore cinese, in particolare sul Blackview BV9500, il maggiore dei tre. Ed ora l'azienda ha finalmente annunciato ufficialmente l'avvio dei preorder del device, tramite il sito ufficiale.

Blackview BV9500 Pro e BV9500 sono disponibili in preorder sul sito ufficiale

blackview-bv9500-pro-preorder-02

Già nel corso dell'evento di Barcellona, il comparto tecnico del nuovo Blackview BV9500 Pro si è fatto notare subito per molteplici motivi. Nonostante si tratti di un rugged phone (con certificazioni IP68, IP69K, MIL-STD-810G), l'azienda ha deciso di puntare sull'autonomia in grande stile con una batteria da 10000 mAh. Inoltre, per gli utenti più esigenti, non manca il supporto alla ricarica wireless Qi. Il device è disponibile in due incarnazioni, le quali differiscono per alcuni dettagli.

Il chipset a bordo è un MediaTek Helio P23, octa-core fino a 2.5 GHz, con 4 GB di RAM e 64 GB di storage per la versione standard (BV9500). Il fratello maggiore presenta invece un unico taglio di memoria da 6/128 GB e può essere utilizzato come un walkie-talkie grazie anche al supporto di un'antenna dedicata.

blackview-bv9500-pro-preorder-03

In entrambi i modelli troviamo un display IPS da 5.7 pollici Full HD+, con protezione Corning Gorilla Glass 3. Sul retro abbiamo una dual camera da 16 + 0.3 mega-pixel con apertura f/2.0-2.8 e Flash LED. Frontalmente trova spazio la selfie camera da 13 mega-pixel (f/2.0) mentre il lettore d'impronte è posto lungo il bordo destro. In merito al prezzo e per avere maggiori dettagli non vi resta che visitare la pagina ufficiale dedicata.

Articolo sponsorizzato.

[su_gizdeals]

Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.