Xiaomi Redmi Note 5 potrebbe ricevere Android P in versione beta

recensione xiaomi redmi note 5
OnePlus Nord N10

Con il Google I/O 2018, l'azienda di Mountain View ha illustrato tutte le novità di Android P, il nuovo major update in arrivo quest'estate. Di conseguenza, vari dispositivi hanno cominciato a ricevere le prime release beta di Android P Developer Preview. E tra questi, forse potrebbe aggiungersi anche lo Xiaomi Redmi Note 5, il medio di gamma con a bordo il SoC Snapdragon 636.

Xiaomi Redmi Note 5: Android P beta potrebbe essere rilasciata nelle prossime settimane

recensione xiaomi redmi note 5

E infatti, una sorta di conferma indiretta arriva proprio da Qualcomm. un portavoce della compagnia statunitense ha rivelato che Google e il chipmaker stanno lavorando a stretto contatto “per implementare il suo sistema operativo di prossima generazione, Android P, su alcune piattaforme mobili Qualcomm Snapdragon selezionate. Avendo accesso anticipato ad Android P, Qualcomm Technologies ha ottimizzato il suo software su Snapdragon 845, 660 e 636 Mobile Platforms per garantire la disponibilità degli OEM ad aggiornare ad Android P al momento del lancio”.

Lo Xiaomi Mi MIX 2S – mosso dallo Snap 845 – ha già ricevuto la sua beta del nuovo OS. Dato l'annuncio di cui sopra, possiamo immaginare che esista la possibilità che la stessa sorte tocchi anche allo Xiaomi Redmi Note 5. E di conseguenza anche ad altri device con lo Snapdragon 636, come l'ASUS Zenfone 5. Non ci resta che attendere e sperare in un comunicato ufficiale da parte di Xiaomi.

Xiaomi Redmi Note 5 – Scheda tecnica

RECENSIONE

  • Display IPS da 5.99 pollici di diagonale con risoluzione Full HD+ 2160 x 1080 pixel e densità di 403 PPI;
  • dimensioni di 158.6 x 75.4 x 8.05 mm per 181 g;
  • processore octa-core Qualcomm Snapdragon 636 fino ad 1.8 GHz;
  • GPU Adreno 509;
  • 4 / 6 GB di RAM LPDDR4X-1866 dual channel;
  • 64 GB di memoria interna eMMC 5.0 espandibile tramite microSD fino a 128 GB;
  • lettore d’impronte posteriore e riconoscimento facciale;
  • dual camera posteriore da 12 + 5 mega-pixel con apertura f/2.2-2.0, autofocus PDAF e doppio flash LED;
  • fotocamera frontale da 13 mega-pixel con apertura f/2.0;
  • supporto dual SIM 4G (con banda 20), Wi-Fi ac Dual Band, Bluetooth 5.0, GPS/A-GPS/GLONASS/BeiDou;
  • batteria da 4000 mAh con ricarica 5V 2A;
  • sistema operativo Android 8.1 Oreo con MIUI 9.


Discuti con noi dell'articolo e di Xiaomi nei gruppi TelegramFacebook  dedicati!

[su_app]