Recensione HomTom S7: si poteva fare meglio!

Gshopper

Qualche giorno fa sul nostro canale YouTube vi abbiamo proposto i migliori smartphone sotto i 100 euro, facendovi notare che, in questa fascia di prezzo, Xiaomi la fa da padrona. Nell'ultimo periodo ho messo sotto torchio l’HomTom S7, un device che costa circa 90 euro e che strizza leggermente l’occhio a Samsung per il design posteriore.

Sarà riuscito questo HomTom a sorprenderci e a risultare una buona alternativa agli Xiaomi nella fascia ultra low-cost? Scopriamolo insieme all'interno della nostra recensione completa!

Recensione HomTom S7

Unboxing

L'HomTom S7 viene venduto all'interno di una semplicissima confezione realizzata in cartonato nero, la quale contiene la seguente dotazione:

  • HomTom S7;
  • alimentatore da parete con presa europea e uscita a 5V = 1A;
  • cavo per il trasferimento dati USB – Micro USB;
  • pellicola in plastica;
  • cover in silicone;
  • manuale delle istruzioni.

Design

Come già detto precedentemente, il design di questo smartphone è ispirato al Samsung Galaxy S8 (ed anche Galaxy S9) per quanto riguarda la back cover, mentre frontalmente risulta essere come tutti i vari device con display in 18:9.

HomTom S7

La back cover è removibile (così come la batteria) ed è realizzata in plastica lucida, la quale non è particolarmente resistente ai graffi ed, inoltre, trattiene molte ditate. La maneggevolezza, quindi, viene compromessa solamente da questo aspetto in quanto, per il resto, lo smartphone si tiene bene in mano ed il peso di 207 grammi risulta essere ben distribuito. Infatti, le dimensioni sono di 159 x 75 x 8.3 millimetri.

HomTom S7

Sul lato destro troviamo il bilanciere del volume ed il tasto power, a differenza di quello sinistro che è completamente vuoto. Superiormente è presente l'ingresso mini jack, mentre sul fronte opposto sono collocati l'ingresso Micro USB ed il microfono.

Sulla back cover trovano spazio il lettore d'impronte digitali, la doppia fotocamera con flash LED e lo speaker di sistema. Quest'ultimo è posizionato in un punto non facilmente raggiungibile e, inoltre, spesso è facile poggiare il dito sulla fotocamera anziché sul sensore fingerprint. Nonostante tutto il lettore funziona bene e riesce a sbloccare lo smartphone circa 8 volte su 10, seppur sia abbastanza lento.

Frontalmente, infine, troviamo il sensore di luminosità e prossimità, la capsula auricolare, la fotocamera frontale ed il LED di notifica, il quale emana una luce molto forte che alla lunga potrebbe dar fastidio agli occhi.

HomTom S7

Display

L'HomTom S7 è dotato di un display IPS da 5.5 pollici di diagonale con risoluzione HD (1280 x 640 pixel), densità di 260 PPI, vetro curvo 2.5D e rapporto 18:9.

HomTom S7

I colori non sono intensissimi e risultano essere leggermente freddi e, inoltre, ad angolazioni estreme tendono a virare lievemente. Ovviamente non possiamo pretendere una fedeltà cromatica eccellente vista la fascia di prezzo. Infine, il touchscreen non è sempre reattivo, soprattutto quando si digita velocemente.

Comparto hardware

A muovere l'HomTom S7 è un chipset utilizzatissimo all'interno di questa fascia di prezzo, ovvero il MediaTek MT6737, il quale è comprensivo di un processore octa-core da 1.3 GHz, una GPU Mali T720-MP2, 3 GB di RAM e 32 GB di memoria interna espandibile tramite microSD.

Nell'utilizzo quotidiano lo smartphone è caratterizzato da lag più o meno costanti a causa anche del software semi-stock non ottimizzato a dovere. Non possiamo pretendere di certo delle prestazioni di livello da un device del genere, però a volte è stato quasi frustrante utilizzarlo per fini lavorativi o anche per fini ricreativi.

In passato, altri terminali con la stessa configurazione hardware sono riusciti a fare indubbiamente di meglio e questo lo si può notare anche dal gaming, in quanto l'HomTom S7 non riesce a girare in maniera perfettamente fluida nemmeno con Clash Royale. Viene da sé, quindi, che titoli più pesanti come Asphalt 8 non sono praticamente giocabili.

In seguito vi lasciamo anche alcuni test benchmark che abbiamo effettuato:

Fotocamera

Posteriormente abbiamo una doppia fotocamera da 13 mega-pixel (probabilmente interpolati e con sensore originario da 8 mega-pixel) + 2 mega-pixel con flash LED.

Purtroppo gli scatti non sono sufficienti dal momento che la qualità ed il dettaglio non sono il massimo e, inoltre, croppando la foto è possibile notare un notevole rumore digitale. Nella modalità automatica abbiamo un errato bilanciamento del bianco che molto spesso porta a sovraesporre le fonti luminose/porzioni di cielo. Questo è possibile notarlo soprattutto nelle macro, le quali, nonostante tutto, non sono poi così male, nemmeno in notturna.

Di sera la qualità peggiora ed il rumore aumenta. Il flash LED dovrebbe venirci in aiuto, ma lo fa con scarsi risultati. Anche in questo caso la gestione delle luci non riesce ad essere ottimale.

Frontalmente abbiamo un sensore da 5 mega-pixel interpolato fino ad 8 mega-pixel. Per quanto riguarda gli scatti ottenuti, si ripete quanto detto precedentemente.

Audio

L’audio in uscita dallo speaker posto sul retro non è molto potente e risulta essere un po’ troppo piatto, esaltando principalmente le frequenze medie e alte. In cuffia la situazione migliora leggermente, mentre non abbiamo riscontrato problemi con l’audio in chiamata così come il microfono.

Connettività

L'HomTom S7 supporta il Dual SIM Dual Standby con LTE Cat.4. Un grande punto a suo favore sta nella possibilità di inserire due SIM (una micro ed una nano) oltre che una micro SD. Inoltre, per quanto riguarda il segnale e la ricezione non ho riscontrato grandi problemi. Quello che non mi ha convinto a pieno, invece, è il Wi-Fi Single Band che è risultato essere un pochino sotto tono.

Presenti, infine, il Bluetooth 4.0, l'HotKnot, il GPS/A-GPS e la Radio FM.

Software

A bordo dell'HomTom S7 è presente Android 7.0 Nougat con interfaccia personalizzata dal produttore e patch di sicurezza del 5 Novembre 2017. Il software non è sicuramente il fiore all'occhiello di questo smartphone, in quanto lento e caratterizzato da qualche lag e impuntamento di troppo. Purtroppo, alla lunga l'esperienza di utilizzo quotidiana diventa frustrante.

L'interfaccia è stata personalizzata da HomTom ma, a parte il riconoscimento dei gesti ed il DuraSpeed, non troviamo aggiunte di gran livello.

Autonomia

Sotto la scocca troviamo una batteria da 2900 mah, la quale restituisce un’autonomia nella media grazie alle sue 4 ore di schermo attivo.

Purtroppo però la ricarica è molto lenta ed impiega circa 3 ore per arrivare al 100%, se poi lo si utilizza mentre è in carica allora possiamo raggiungere e superare le 4 ore.

Conclusioni

In conclusione questo smartphone non è riuscito a convincermi, in quanto, nonostante abbiamo un hardware praticamente identico alla maggior parte dei device della fascia ultra low-cost, le prestazioni sono state scarse. Probabilmente questo è dovuto anche ad un software poco ottimizzato.

Tirando le somme, l'HomTom S7 è disponibile su GearBest a circa 90 euro, ma per una cifra simile è più conveniente virare su uno degli Xiaomi che vi abbiamo elencato qualche giorno fa all'interno del nostro video e dell'articolo che trovate su MrDeals.

Banggood Novembre