LeEco cede le proprie partecipazioni in Coolpad a causa della crisi

leeco coolpad logo

Se vi ricordate di smartphone come il Cool 1 o il Changer S1, allora saprete che LeEcoCoolpad hanno collaborato per la creazione di questi modelli. Le due aziende asiatiche hanno stretto un accordo commerciale in passato, dal quale sono nati i suddetti terminali. Purtroppo, però, questa sinergia è destinata a scemare, a causa della crisi che l'ex LeTV sta vivendo ormai da svariato tempo.

LeEco e Coolpad: il binomio si fa sempre più debole

leeco ceo Jia Yueting

Le notizie che arrivano dall'Asia, infatti, vedono Leview Mobile HK Limited, un ramo di LeEco, aaver ceduto ben 897 milioni di azioni, circa il 17.83%, delle proprie azioni di Coolpad. Così facendo la società detiene ora soltanto l'11.07%, diminuendo di buona parte il proprio potere commerciale in merito.

Era il luglio 2016 quando LeEco divenne la più grande azionista in casa Coolpad, detenendo circa il 28.90% delle azioni di quest'ultima. La cessione in questione ha portato nelle casse dell'azienda di Jia Yueting una cifra attorno ai 103 milioni di dollari, ben distante dalla somma inizialmente investita. Una mossa non propriamente conveniente ma per certi versi necessaria, visto il grosso debito accumulato.

Continua così il doloroso percorso di ricostruzione che LeEco ha intrapreso durante gli scorsi mesi. Non tutto sarebbe perduto, però: giorni fa si è parlato di un grosso investimento in arrivo di ben 2.2 miliardi di dollari. Questo potrebbe sicuramente aiutare le sorti di una delle realtà più interessanti del panorama mobile.

[su_app]