Recensione Xiaomi Mi Robot Vacuum: best buy, ma con un difetto

Xiaomi Mi Robot Vacuum

Sono già diversi anni che esistono i robot aspirapolvere, ma nell'ultimo periodo abbiamo assistito ad una crescita esponenziale dei vacuum cleaner smart all'interno di questo mercato in continua espansione. Grazie a questo rapido sviluppo, ora è possibile trovare dei dispositivi per tutte le tasche, i quali ovviamente differiscono tra di loro per numero di funzioni e bontà generale.

Nella recensione di oggi andremo ad analizzare lo Xiaomi Mi Robot Vacuum, il quale rappresenta un po' un'eccezione nella sua categoria, in quanto integra molte funzioni smart e garantisce ottime performance ad un prezzo decisamente competitivo. Ovviamente non è il robot perfetto, infatti ha un difetto da non sottovalutare. Quale? Andiamo a scoprirlo insieme all'interno della nostra recensione completa.

Recensione Xiaomi Mi Robot Vacuum

Unboxing

La confezione di vendita è realizzata in cartonato con un design molto semplice ed al suo interno troviamo la seguente dotazione:

  • Xiaomi Mi Robot Vacuum;
  • base di ricarica;
  • pettine per la pulizia del robot.

Design e qualità costruttiva

Sul fronte della costruzione nulla da dire, il robot è costruito in maniera esemplare, infatti, risulta essere molto solido, ben assemblato e resistente a qualsiasi tipo di urto durante la fase di pulizia. Il dispositivo è realizzato in plastica di ottima fattura e non sembra rovinarsi pesantemente nel tempo in seguito al suo utilizzo costante.

Il design ricalca sempre le linee minimal ed eleganti che caratterizzano tutti i prodotti dell'ecosistema Mija pensati per la casa. Infatti, come consuetudine ci troviamo di fronte ad un dispositivo di colore bianco con dettagli e rifiniture in grigio. Tuttavia, a causa della colorazione molto chiara è facile notare la polvere che rimane attaccata su di esso.

Xiaomi Mi Robot Vacuum

Lo Xiaomi Mi Robot Vacuum ha una forma circolare che consente raggiungere tutti i lati della casa senza alcun problema. Le dimensioni sono di circa 35 centimetri di diametro e 8 centimetri di spessore per un peso complessivo di 3.8 chilogrammi.

Superiormente è presente la torretta che integra al suo interno il sensore di distanza laser (LDS) ed i tasti Power/Start e Home. Alzando il coperchio troviamo il contenitore dello sporco ed è possibile scorgere il LED per il Wi-Fi che ci notificherà lo stato di connessione del dispositivo.

Sulla parte frontale abbiamo un radar ad ultrasuoni ed i sensori di prossimità protetti da una fascia ammortizzata che consente di attutire tutti quegli urti che possono danneggiare sia i mobili che il robot.

Posteriormente sono presenti i contatti per la ricarica e la griglia di ventilazione, mentre sul fondo troviamo due ruote che permetteranno al robot di muoversi agilmente per tutta casa e di scavalcare piccoli ostacoli grazie a dei piedini a molla. Non mancano poi i sensori di dislivello che permetteranno al vacuum di non cadere giù dalle scale e di riconoscere dei gradini. Infine, abbiamo una spazzolina laterale utile a pulire gli angoli più remoti ed una grande spazzola centrale.

Software

Come già detto in apertura, parliamo di un prodotto smart che può essere comandato e programmato attraverso l'app “Mi Home”.

NB: noi abbiamo utilizzato l'app Mi Home tradotta in italiano (alcune parti sono in inglese) dalla community di MIUI.it.

Per prima cosa sarà necessario registrarsi e successivamente effettuare il pairing tra il robot e lo smartphone. Ovviamente, per svolgere questa operazione necessiterete di una connessione Wi-Fi. In caso contrario potrete comunque avviare il robot, ma senza poter sfruttare tutte le sue potenzialità smart.

Dalla prima schermata è possibile selezionare le 3 funzioni più importanti:

  • Dock: il robot tornerà alla base di ricarica;
  • Pausa/Avvio: per far partire o per mettere in pausa il vacuum;
  • Modalità: sarà possibile scegliere diversi tipi di pulizia tra cui Leggera, Bilanciata, Turbo, Velocità massima.

Inoltre, è possibile visualizzare la mappatura della casa, il percorso effettuato nella sessione di pulizia corrente, l'area già coperta, la percentuale di batteria residua ed il tempo di pulizia dall'avvio.

Xiaomi Mi Robot Vacuum

Il robot in questo caso sarà indicato con un pallino giallo e potremo monitorare i suoi spostamenti in diretta, mentre il pallino verde indica la posizione della basetta di ricarica.

All'interno del menu delle impostazioni troviamo molte funzioni più o meno utili:

  • Timer: possiamo programmare l'attività del vacuum, ovvero decidere quando farlo partire, per quanto tempo e in quale modalità. Per esempio se la mattina andate a lavoro potrete impostare l'attività per un paio di ore durante tutti i giorni lavorativi nella modalità bilanciata. Ovviamente è presente la possibilità di impostare dei giorni precisi;
  • DND mode: ovvero la modalità non disturbare in cui possiamo specificare le ore in cui il vacuum non deve né pulire, né emettere suoni;
  • Notifications: qualora volessimo ricevere delle notifiche circa lo stato del robot;
  • Cleaning history: ci mostra la cronologia delle sessioni di pulizia, il numero di accensioni, il totale dell'area coperta ed il totale dei minuti di utilizzo dalla prima installazione. Questa opzione è veramente molto completa e molto utile;
  • Care: qui è possibile monitorare lo stato di integrità della componentistica interna, quando sostituire le spazzole o pulire i filtri ed i sensori (eventualmente possiamo acquistare i pezzi di ricambio direttamente tramite l'app);
  • Remote controls: ci permette di comandare il dispositivo a nostro piacimento tramite l'utilizzo di un joystick o tramite dei pulsanti direzionali;
  • Voice pack: sarà possibile scegliere diverse voci per il proprio robot. Purtroppo quella in inglese è una sola, mentre in cinese la scelta è più ampia;
  • User manual: qui troviamo il manuale utente e le istruzioni per l'utilizzo;
  • General settings: sono presenti le impostazioni base del robot tra cui: rinomina, condividi dispositivo, controllo aggiornamenti, disaccoppia e così via;
  • Find my robot vacuum: attraverso questa funzione il robot inizierà a parlare per consentirci di ritrovarlo facilmente.

Specifiche tecniche

Prima di iniziare a parlarvi del suo funzionamento e dei test che abbiamo effettuato, voglio riportarvi l'elenco delle specifiche tecniche:

  • Capacità raccoglitore: 0.42 L;
  • Aspirazione: 1800 pa;
  • Potenza: 55 W;
  • Batteria: 5200 mAh;
  • Rumore: 70 dB ca.

Funzionamento

Dopo questa carrellata di informazioni sul software e sulle specifiche, arriviamo al dunque: come funziona? Pulisce bene? Sì, lo Xiaomi Mi Robot Vacuum è un prodotto molto valido e migliore di alcuni suoi competitors dal prezzo più alto. Infatti, la cosa che lo differenzia da altri robot della sua stessa fascia di prezzo è il binomio tra l'LDS e l'algoritmo SLAM (simultaneous localization and mapping), il quale consente di effettuare al robot una pulizia estremamente intelligente.

Infatti, il vacuum pulirà prima il perimetro della stanza e poi passerà ad una pulizia settoriale tramite dei movimenti a zig zag (per questa spiegazione vi consiglio di vedere la recensione video che rende sicuramente di più l'idea). In questo modo non viene tralasciato alcun punto, a differenza di tutti quei robot che non si basano su questo algoritmo.

L'unico problema potrebbe sorgere se vengono lasciati degli oggetti leggeri sul suo percorso. In quel caso, lui cercherà di spostarli pur di continuare il suo percorso, ma se questi sono oppongono resistenza, il robot comincerà ad andargli contro per scansarlo finché non avrà capito che l'ostacolo dovrà essere aggirato.

Per quanto riguarda gli ostacoli fissi non è stato riscontrato nessun problema, il dispositivo comincerà a girarci intorno cercando di coprire quanta più superficie possibile.

Xiaomi Mi Robot Vacuum

Fate molta attenzione a non lasciare fili o corde sul pavimento durante la sessione di pulizia perché questo robot ha una potenza incredibile ed in un batter d'occhio vi ritroverete a litigare con il dispositivo per riprenderlo dalle sue grinfie. Più di un paio di volte ha risucchiato le corde delle tapparelle facendole cadere improvvisamente!

Visto che parliamo di aspirazione, lo Xiaomi Mi Robot Vacuum riesce a svolgere in maniera eccellente il compito per cui è stato progettato. Grazie alla forza aspirante di 1800 pa riesce a raccogliere tutto senza problemi dalla polvere più fina, fino alle monete (non abbiamo voluto testare oltre per paura che si potesse danneggiare).

Xiaomi Mi Robot Vacuum

Grazie alla spazzola rotante laterale, sarà possibile raggiungere anche gli angoli più remoti della casa. Inoltre, non abbiamo riscontrato problemi per quanto riguarda la pulizia sotto a mobili e a sanitari sospesi. Infatti, nonostante la torretta vada ad aumentare lo spessore, il robot riesce a capire tranquillamente se può uscire da determinati spazi prima ancora di entrarci. Nessun problema nemmeno con i gradini grazie ai 4 sensori posti sul fondo del dispositivo.

Autonomia

Lo Xiaomi Mi Robot Vacuum è dotato di una batteria da 5200 mAh, la quale ci garantisce in media circa 150 minuti di utilizzo. Ovviamente l'autonomia varia in base al tipo di programma di pulizia attuato. Vi riporto i dati in seguito:

  • Modalità bilanciata: 14.35 inizio pulizia, batteria al 98%. 15.35 fine pulizia, batteria residua 64% (34% utilizzata). 44 m² coperti.
  • Modalità velocità massima: 15.45 inizio pulizia, batteria al 64%. 16.48 fine pulizia, batteria al 19% (45% utilizzata). 46 m² coperti.

L'autonomia quindi è piuttosto buona e superiore a molti dei suoi competitors. Inoltre, quando il robot è scarico si avvierà autonomamente verso la base di ricarica e si adagerà ad essa senza la necessità di intervenire manualmente.

Conclusioni

In conclusione lo Xiaomi Mi Robot Vacuum mi ha convinto sotto praticamente tutti i punti di vista. Sotto il profilo della pulizia e della potenza è praticamente perfetto anche se ogni tanto si fissa un po' troppo su qualche ostacolo. Tutti i sensori funzionano egregiamente, soprattutto l'LDS che permette una mappatura fedele alla realtà.

Il prezzo è ottimo e la qualità è molto alta. Purtroppo, però, come dicevo in apertura questo robot ha un solo ed unico difetto: non è venduto ufficialmente in Italia. Questo vuol dire che, in caso di guasti e problemi di vario genere, sarà necessario spedire il prodotto in Cina per ricevere assistenza. Aspettatevi quindi tempi di attesa abbastanza lunghi.

Attualmente il prezzo dello Xiaomi Mi Robot Vacuum è di 291 euro su TomTop, ma nei giorni scorsi è stato possibile acquistarlo a circa 230 grazie a delle offerte lampo segnalate sul nostro canale delle offerte GizDeals.

Il prezzo è estremamente competitivo viste le specifiche tecniche da top di gamma. Quindi, alla luce di tutto ciò, si potrebbe anche scegliere di chiudere un'occhio ed accettare questo compromesso, dal momento che su Amazon non ci sono eguali all'interno dello stesso price range.