Meizu M6s: la certificazione 3C getta dubbi sulla scheda tecnica

Meizu,

Meizu M6s display 18:9 foto

Dopo aver visto le prime immagini e la possibile data di presentazione, Meizu M6s ricevere la certificazione 3C dall'ente governativo cinese. Le informazioni divulgate, però, gettano alcuni dubbi sulla scheda tecnica dello smartphone.

Meizu M6s riceve la certificazione 3C

Meizu M6s certificazione 3C

In primis vediamo come sia presente il supporto alla ricarica rapida da 18 W a bordo dello smartphone. Nonostante si tratti di un prodotto di fascia bassa è quasi un must la presenza della mCharge a bordo della serie M. Ulteriori dettagli è che l'adattatore utilizzato per i test è siglato UP0920 che risulterebbe lo stesso di Meizu E2 equipaggiato con CPU MediaTek Helio P20. In linea di massima sembra che tutti i dispositivi del brand cinese mossi dalle soluzioni del chip-maker taiwanese siano forniti in dotazione con questo alimentatore.

Meizu M6s: nuovi dubbi sulla scheda tecnica

La cosa strana è che in precedenza le informazioni riportavano la presenza del processore Exynos 7872 di Samsung. Si tratta di una soluzione esa-core a 64-bit con processo produttivo a 14 nm FinFET e con un primo cluster dual-core sviluppato su tecnologia Cortex-A72 e un secondo comparto quad-core Cortex-A53. Al momento sono sconosciute le frequenze del processore mentre è nota la presenza della GPU Mali G71 MP1 e connettività LTE Cat.7 con supporto a tutte le bande globali.

Ciò che sembra certo è che Meizu M6s utilizzi un display da 5.7 pollici 18:9 IPS HD+ con una risoluzione di 1.440 x 720 pixel. Dovremmo, poi, sotto la scocca trovare 3 GB di RAM e 32 GB di storage interno. Il lato multimediale conta su di una fotocamera posteriore da 13 mega-pixel e una selfie-camera da 5 mega-pixel. Il software vede la presenza di Android 7.0 Nougat con Flyme 6.

[su_app]

AnyCubic