Meizu M6: unboxing, hands on, benchmark, sample della fotocamera

meizu-m6-hands-on-01

Lo scorso 20 settembre l'azienda cinese ha lanciato ufficialmente Meizu M6, che va ad arricchire la nuova gamma di smartphone presentati. Questo nuovo dispositivo si pone come un'alternativa low budget; infatti, arriva sul mercato asiatico ad un prezzo di 699 yuan, circa 88 euro, nella versione da 2 / 16 GB. Per quella superiore da 3 / 32 GB, invece, occorreranno 899 yuan, ovvero 114 euro. Andiamo a vedere più da vicino questo “piccolo” device, tra unboxing, hands on, benchmark e sample fotografici.

Meizu M6: unboxing, hands on, benchmark, sample della fotocamera

Meizu M6 – Sample fotocamera

Il comparto fotografico del nuovo smartphone low cost è dotato di un sensore principale da 13 mega-pixel con apertura f/2.2, lenti 5P ed un software con riduzione del rumore migliorata del 17.5%. Per quanto riguarda la selfie camera, è presente un sensore da 8 mega-pixel con apertura f/2.0 e pixel da 1.12 μm.

Meizu M6 – Benchmark

Meizu M6 – Scheda Tecnica

  • Display IPS da 5.2 pollici di diagonale con risoluzione HD (1280 x 720 pixel), densità di 282 PPI, contrasto 1000:1 e luminosità fino a 450 nits;
  • processore octa-core MediaTek Helio P10, con frequenza massima di 1.5 GHz,
  • scocca realizzata con un materiale simil-metallico dall'aspetto premium;
  • 2 / 3 GB di RAM;
  • 16 / 32 GB di memoria interna espandibile fino a 128 GB tramite microSD;
  • fotocamera posteriore da 13 mega-pixel con apertura f/2.2, lenti 5P e flash LED;
  • fotocamera frontale da 8 mega-pixel con apertura f/2.0 e pixel da 1.12 μm;
  • batteria da 3.070 mAh;
  • tasto mTouch centrale (frontalmente);
  • sistema operativo Android 7.0 Nougat con interfaccia proprietaria Flyme 6.

[su_app]

Lydsto