Xiaomi sbarca ufficialmente in Thailandia con Mi6 e Redmi Note 4

xiaomi-tailandia-banner

In una conferenza svoltasi in Thailandia, Xiaomi ha appena annunciato la commercializzazione ufficiale dei propri dispositivi sul territorio, tramite una partnership con VST ECS, azienda thailandese molto celebre in patria, che si occupa della distribuzione di prodotti legati all'informatica e alla tecnologia in generale. I primi smartphone in commercio saranno il nuovo top di gamma Xiaomi Mi 6 e lo Xiaomi Redmi Note 4.

Xiaomi sbarca ufficialmente in Thailandia con Mi6 e Redmi Note 4

xiaomi-tailandia-banner

Per questo 2017, Xiaomi ha davvero deciso di premere sull'acceleratore. Dopo i recenti risultati più che positivi per quanto riguarda le vendite dei propri smartphone sia a livello globale che nel mercato dell'Europa Centro-Orientale, l'azienda ha annunciato ufficialmente lo sbarco in Thailandia, tramite partner locali. In particolare, sarà VST ECS ad occuparsi della distribuzione sul territorio e, soprattutto, dei servizi post-vendita.

I primi smartphone targati Xiaomi ad approdare in Thailandia saranno il nuovo flagship dell'azienda, Xiaomi Mi 6, e il mid-range Xiaomi Redmi Note 4. La vendita dei dispositivi avverrà sia tramite rivenditori fisici (soltanto per quanto riguarda Xiaomi Redmi Note 4) che attraverso i più noti store on-line del paese (Lazada e IT CITY).

Il Mi 6 sarà disponibile nella colorazione Black da 6/64 GB al prezzo di 13.790 baht, pari a circa 350 euro al cambio attuale, a partire dal 25 agosto; a inizio settembre verrà commercializzata anche una versione nella colorazione Bright Blue, da 6/128 GB.

Redmi Note 4, invece, sarà lanciato nelle colorazioni Gold, Black e Dark Gray, con 4/64 GB, a partire dal 25 agosto su Lazada e dal 28 agosto su IT CITY, al prezzo di 6.790 baht, pari a circa 172 euro.


Discuti con noi dell'articolo e di Xiaomi nei gruppi TelegramFacebook  dedicati!

Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.