Praticamente ogni lancio da parte di OnePlus è seguito da un discreto polverone mediatico, vista anche la natura “online” dell'azienda. Di conseguenza, anche OnePlus 5 ha ricevuto numerose critiche, sia positive che negative. In una recente intervista al portale KillerFeatures, Carl Pei ha risposto ad alcune domande, principalmente in merito ai problemi (o presunti) del telefono. Il primo dettaglio su cui si è soffermato è lo straordinario feedback ricevuto dall'utenza. Come vi abbiamo già detto, OnePlus 5 è il telefono più di successo secondo l'azienda, sia in termini di vendite che di attenzione. Ma essendo OnePlus una società che si basa quasi esclusivamente sul web, ha proseguito Carl, è facile che un problema venga ingigantito quando magari lo stesso è presente anche su dispositivi di altri brand che, però, non “godono” di questa attenzione da parte dei media.

Si è poi parlato (ovviamente) del famigerato jelly scrolling, il quale sarebbe più un problema per coloro che non possiedono il telefono che viceversa. Egli ha affermato come il tutto sia nato da questo video, specificando come il fenomeno sia visibile in quanto, filmando un monitor in generale, spesso vediamo effetti visivi assenti nella realtà. Inoltre, ha confermato che il display di OP5 ha un refresh dal basso verso l'alto, al contrario della maggioranza dei pannelli in commercio. Il vero tallone di Achille di OnePlus è l'assistenza, stando a quanto affermato da Carl Pei. Molti utenti si sono trovati male in passato ed egli capisce come questi possano aver deciso di abbandonare il brand. In paesi come il Nord America, infatti, la percezione è che OnePlus abbia un livello di servizio clienti inferiore allo standard. Questo si ricollega in parte con il mancato aggiornamento di OnePlus 2 ad Android N, un altra critica frequente rivolta all'azienda.

Si è poi parlato di dual camera, un comparto curato in collaborazione con DxO. I consulenti della società hanno indicato a OnePlus come tarare al meglio la fotocamera, ad esempio come bilanciare la temperature del bianco, quale hardware utilizzare e così via. Tuttavia, Carl ha specificato come i team di consulenza e valutazione siano due entità separate. Da notare come, per recensire il telefono in maniera più neutra, DxOMark abbia deciso di acquistarlo anziché accettare l'unità di test da parte di OnePlus. Si è concluso parlando di design, un altro punto su cui OnePlus 5 ha ricevuto diverse critiche, forse le più numerose. È innegabile che la somiglianza con OPPO R11 faccia storcere il naso, visto il legame fra le due azienda. Secondo Carl Pei, però, ciò non rappresenta un grosso problema, soprattutto sul lungo periodo.

Carl Pei parla dei difetti di OnePlus 5 in questa intervista

oneplus 5

OnePlus 5 – Prezzo di vendita

Il OnePlus 5 è disponibile in due colorazioni, ovvero Midnight Black e Slate Grey. I prezzi sono di 499 euro per la variante da 6 / 64 GB, mentre la variante da 8 / 128 GB è acquistabile a 559 euro. Come al solito, il telefono è disponibile tramite lo store ufficiale di OnePlus che, tramite questo link, vi garantisce 20 euro di sconto sull'acquisto di accessori in bundle con lo smartphone.

OnePlus 5 – Scheda tecnica

  • Display Optic AMOLED da 5.5 pollici di diagonale con risoluzione Full HD 1920 x 1080 pixel, densità di 401 PPI e vetro curvo 2.5D;
  • spessore di 7.25 mm;
  • processore octa-core Qualcomm Snapdragon 835 con architettura Kryo: 4 x 2.35 GHz + 4 x 1.9 GHz;
  • GPU Qualcomm Adreno 540 a 710 MHz;
  • 6 / 8 GB di RAM LPDDR4-1866 dual channel;
  • 64 / 128 GB di memoria interna UFS 2.1 non espandibile;
  • lettore d’impronte digitali frontale;
  • doppia fotocamera posteriore Sony IMX398 ed IMX350 da 16 + 20 mega-pixel con apertura f/1.7 – 2.6, stabilizzazione EIS e doppio flash LED;
  • fotocamera anteriore da 16 mega-pixel;
  • supporto dual SIM 4G LTE;
  • Wi-Fi 802.11 a / b / g / n / ac Dual Band, Bluetooth 5.0, NFC, USB Type-C, GPS / A-GPS / GLONASS;
  • batteria da 3300 mAh con ricarica rapida Dash Charge;
  • sistema operativo Android 7.1.1 Nougat con interfaccia proprietaria OxygenOS 4.5.

Discuti con noi dell'articolo e di OnePlus nei gruppi TelegramFacebook (OP3/OP3 e OP5) dedicati!

Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.