Atteso da ormai diverso tempo, finalmente questa notte è stato rilasciato l'aggiornamento alla OxygenOS 4.1.5, ultima versione stabile del firmware proprietario internazionale per OnePlus 3/3T. Nonostante, come sempre, il rilascio avvenga via OTA, al momento i primi device aggiornati non si trovano nel nostro paese, ma nell'articolo vi forniremo link e indicazioni per forzare il download stesso.

OnePlus 3/3T: rilasciata via OTA la OxygenOS 4.1.5 | Changelog & Download

Le novità, ad essere sinceri, non sono propriamente corpose nonostante l'attesa. Questo è spiegabile con il fatto che le ultime innovazioni nell'interfaccia, portate dalle versioni Beta, saranno con ogni probabilità ad appannaggio della OxygenOS 5, che dovrebbe debuttare con il prossimo OnePlus 5 (che ricordiamo sarà presentato il 20 giugno e, a quanto pare, con un design non propriamente originale).

OnePlus 3/3T OnePlus 3T OxygenOS 4.1.5

Vediamole nel changelog completo:

  • Aggiunte notifiche push per informazioni rilasciate direttamente da OnePlus;
  • aggiornate le impostazioni di alcuni operatori telefonici (purtroppo non sono stati aggiornati per la nostra TIM);
  • aggiornata l'applicazione OnePlus Community alla versione 1.8;
  • aggiornate le patch di sicurezza di Android a quelle del 1 maggio 2017;
  • aggiornata l‘icona del Wi-Fi in caso di mancata rete internet;
  • risolto un bug nell'uso con gestori file di terze parti;
  • risolti problemi al VoLTE con SIM dell'operatore Jio;
  • risolti problemi di connessione con Android Auto;
  • ottimizzata la batteria;
  • ottimizzati il Wi-Fi, il Bluetooth e GPS;
  • ottimizzato il sensore di prossimità;
  • ottimizzato l'autofocus in condizioni di scarsa illuminazione;
  • ottimizzata la cattura di screenshot lunghi;
  • migliorata la stabilità del sistema.

Come anticipavamo, al momento questo aggiornamento è in rilascio via OTA, ma non ancora nel nostro paese. Per poter effettuare l'aggiornamento prima dei tempi previsti, dunque, sarà necessario forzare il cambio del VPN con un'applicazione che lo permetta (ad es. Opera VPN), selezionando server in Germania o Canada. Altra soluzione è quella di procedere autonomamente al flash, scaricando la ROM completa per OnePlus 3 (a questo link) o OnePlus 3T (a questo link).


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.