Lo Xiaomi Mi 6 è stato presentato appena nella giornata di ieri ma il produttore cinese sembra volersi spingere ancora oltre con la sua linea high-end. Se lo Xiaomi Mi 6 ha accontentato molti per le sue dimensioni compatte e la scheda tecnica di ottimo livello, parte del pubblico (così come la stampa del settore) si sarebbe aspettata anche un device dalle dimensioni dello schermo maggiori, l'atteso Xiaomi Mi 6 Plus.

Xiaomi, però, non ha di certo intenzione di scontentare i suoi Mi Fans ed ecco che fa capolino presso i laboratori dell'ente di certificazione cinese 3C un nuovo smartphone, con nome in codice “MDE40”, che sembra essere il tanto chiacchierato Xiaomi Mi 6 Plus.

Xiaomi Mi 6 Plus fa visita ai laboratori dell'ente cinese 3C

Il documento rilasciato dall'ente governativo cinese offre ben poche informazioni a riguardo di Xiaomi Mi 6 Plus, se non anticipare un rilascio imminente. Di parere sicuramente contrario, invece, il noto analista cinese Pan Jiuting, spesso ben informato, che fa sapere che Xiaomi Mi 6 Plus arriverà sul mercato non prima di 2 mesi dalla commercializzazione del suo fratello più piccolo.xiaomi mi 6 plus

Per quanto riguarda la scheda tecnica di Xiaomi Mi 6 Plus non sono emerse informazioni certe ma fonti ben informate affermano che il phablet sarà dotato di una scheda tecnica molto simile a quella di Xiaomi Mi 6 se non per un display con una diagonale da 5.7 pollici, che resterebbe di risoluzione Full HD, e una generosa batteria da 4.050 mAh per soddisfare il carico energetico dello Snapdragon 835 e lo schermo più grande.

Clicca qui per la presunta scheda tecnica

La speranza è di trovare un phablet con delle funzionalità nuove e non solo uno Xiaomi Mi 6 “allargato”, in modo tale da poter offrire uno step qualitativo più alto e raggiungere una clientela più esigente.


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.