Un design fortemente ispirato ad iPhone, nubia o Xiaomi ed un software dai gusti molto orientali sono alcuni dei tratti distintivi di questo Oukitel U15S. Andiamo a scoprire insieme luci ed ombre di questo dispositivo nella nostra recensione completa.

RECENSIONE | Oukitel U15S: un best-buy mancato!

Unboxing:

La confezione di vendita di Oukitel U15S si presenta come una piccola scatola di cartonato arancione. Al suo interno troviamo:

  • Oukitel U15S;
  • il cavo micro-USB;
  • il caricatore con uscita 5V/1A;
  • cover protettiva in silicone di buona qualità;
  • manuale utente multi-lingua.

Oukitel-u15s-unboxing

Design e materiali:

Il design di questo Oukitel non presenta linee molto originali, ispirandosi ad altri dispositivi concorrenti e risultando abbastanza anonimo alla vista. Bisogna sottolineare, però, che la qualità dei materiali utilizzati e la costruzione generale sono di ottimo livello.

Oukitel-u15s-design-1

La parte posteriore è in alluminio, con la sola eccezione delle bande in plastica dove sono collocate le antenne, mentre il frontale è totalmente in vetro e presenta una fotocamera da 8 mega-pixel.

Oukitel-u15s-design-2

L’assemblaggio delle varie parti è molto preciso e non sono presenti scricchiolii di alcun tipo nella scocca.

Sul lato destro del telefono troviamo il bilanciere del volume ed il tasto di accensione, entrambi dal feedback molto solido, mentre sul lato sinistro è presente solamente lo slot per la SIM e la micro-SD.

Nel lato inferiore trovano spazio l’ingresso micro-USB, stranamente posizionato al contrario, lo speaker di sistema ed il microfono. L’ingresso mini-jack da 3,5 mm, invece, è locato nella parte superiore.

Oukitel-u15s-design-3

Sul retro è presente la camera da 16 mega-pixel, leggermente sporgente, il flash LED ed il sensore di impronte digitali, che ho trovato veloce e dalla buona precisione, riconoscendo l’impronta circa 7 volte su 10.

Oukitel-u15s-design-4

Display:

Il display montato su questo U15S è un’unità da 5,5 pollici IPS 2.5D dalla risoluzione Full HD, ovvero di 1920 x 1080 pixel, che ho trovato più che buono nell’utilizzo quotidiano. I colori sono ben riprodotti, anche se forse leggermente poco saturi, e gli angoli di visuale sono soddisfacenti. Meno soddisfacente, invece, la luminosità, che risulta essere non molto elevata, specie durante l’utilizzo in condizioni di luce solare diretta.

Oukitel-u15s-display-1

Da notare che l’azienda preinstalla una pellicola protettiva in plastica, molto soggetta a graffi e poco oleofobica.

Hardware e prestazioni:

Il processore a bordo di U15S è un MediaTek MT6750 octa-core da 1,51 GHz, coadiuvato da 4 GB di memoria RAM e 32 GB di storage interno.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Tutto questo si concretizza in una velocità e fluidità di sistema davvero ottima, infatti sono totalmente assenti lag o rallentamenti di alcun tipo, anche con molte applicazioni aperte, sicuramente merito di un eccellente lavoro di ottimizzazione da parte dell’azienda.

Nota positiva anche riguardo alle basse temperature di esercizio ed alla totale assenza di surriscaldamenti.

Software:

Il sistema operativo installato su Oukitel U15S è Dido OS 7.0, basato su Android Marshmallow 6.0 (l’aggiornamento a Nougat 7.0 è previsto a breve).

Oukitel-u15s-software-1

Tutta l’interfaccia utente è stata profondamente rivista dall’azienda cinese, discostandosi in maniera importante da quella stock. La grafica è piacevole alla vista, specie quella della tendina delle notifiche semitrasparente, con icone chiare e minimali. Ho apprezzato anche la UI del multitasking a schede verticali, intuitiva ed efficace.

Oukitel-u15s-software-2

Assente il drawer delle applicazioni, mentre sono numerose le personalizzazioni del launcher, dai temi ai numerosi effetti di scorrimento.

Molto interessante la funzione SuperScreenshot che permette di realizzare istantanee di intere pagine web, screenshot di varie forme, e anche la possibilità di registrare lo schermo senza dover scaricare app di terze parti.

Dido OS non è però esente da bug: infatti, durante l’utilizzo di Netflix, il telefono si è bloccato inaspettatamente più volte, causando un ricaricamento totale del launcher. Inoltre, ho notato un piccolo delay (circa 1 secondo) tra la pressione del tasto di blocco e l’accensione del display.

Di buon livello la navigazione web: il browser di default è Chrome e la fluidità con pagine molto pesanti è soddisfacente, anche se ho notato alcuni impuntamenti nello scroll e nel pinch-to-zoom.

Oukitel-u15s-browser

Gaming:

Il comparto grafico è affidato ad una Mali T860, che nel mio test si è rivelata più che adeguata per l’utilizzo quotidiano e per i giochi più recenti.

Real Racing 3 gira con i dettagli grafici massimi e la fluidità è buona, anche se non mancano leggeri lag nelle scene più complesse. Da segnalare, inoltre, che in questo titolo ho notato problemi di sincronizzazione tra l’audio ed il video.

Oukitel-u15s-gaming

Nessun tipo di problema con titoli più leggeri come Alto’s Adventure o Stack.

Benchmark:

Un piccolo accenno riguardo ai principali benchmark, che evidenziano le buone prestazioni del dispositivo. GeekBench ha riportato un risultato di circa 600 punti in single-core e di circa 2400 in multi-core. Antutu Benchmark, invece, ha fatto registrare circa 44000 punti.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Fotocamera:

La fotocamera posteriore di U15S è un’unità Panasonic da 16 mega-pixel stabilizzata otticamente, le cui prestazioni sono solamente discrete. La qualità delle immagini raggiunge la sufficienza solo in pieno giorno, anche se comunque non mancano problemi relativi alla resa cromatica ed all’esposizione di alcune zone dello scatto. Molto lenta e difficoltosa la messa a fuoco in tutte le condizioni. Buone le macro, mentre l’HDR non permette dei miglioramenti evidenti.
Molto male in low-light, dove difficilmente si otterranno dei risultati utilizzabili, ed il flash LED è di scarsa intensità.

L’interfaccia riprende elementi grafici già visti altrove, ma è semplice e chiara nell’utilizzo. E’ possibile, con uno swipe, cambiare la modalità di scatto e sono presenti molti filtri ed effetti. Oukitel ha implementato, inoltre, una gesture che permette di scattare una foto con un tocco prolungato sul sensore biometrico.

Oukitel-u15s-fotocamera

Piacevole l’interfaccia della galleria, fluida e veloce nell’utilizzo, che ci permette di andare ad utilizzare un editor fotografico per andare a ritoccare le nostre immagini.

Di discreta qualità anche la fotocamera frontale da 8 mega-pixel, che restituisce immagini adatte ad un utilizzo social.

Oukitel-u15s-foto-sample-8

Anche il reparto video rimane sottotono e valgono le stesse considerazioni fatte per il reparto fotografico. Vi invitiamo, comunque, a guardare il test video relativo in Full HD.

Parte telefonica ed audio:

La parte telefonica non ha riportato alcun tipo di problema durante il mio test. La ricezione è buona come anche la qualità audio nella capsula auricolare. Presenti tutte le bande LTE, anche quella da 800 mHz. Classica la gestione del dual-SIM.

L’altoparlante di sistema è situato nella parte inferiore del dispositivo, quindi non viene coperto se appoggiato su una superficie. L’audio restituito è di buona qualità, chiaro e ben bilanciato. Il volume è davvero elevato, anche se la musica viene leggermente distorta alla massima potenza. Assenti, invece, le totalità basse.

Oukitel-u15s-speaker

Batteria:

Il vero punto debole di questo Oukitel è l’autonomia garantita dalla batteria da 2700 mAh, forse sottodimensionati per il tipo di display e di componenti interne. Infatti, con un utilizzo intenso di messaggistica, social, YouTube e Netflix, questo U15S si è spento alle 17:30 con circa 3 ore di schermo acceso. Anche con un uso più leggero, comunque, non si arriva agevolmente a fine giornata. La situazione potrebbe migliorare con futuri aggiornamenti da parte della casa, ma ad oggi non raggiunge la sufficienza piena.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Non da riferimento anche i tempi di ricarica. Con l’alimentatore in dotazione con uscita 5V 1A, infatti, occorreranno circa 3 ore per raggiungere il 100%.

Conclusioni e prezzo:

Oukitel si conferma essere un brand che punta a realizzare dispositivi concreti a prezzi molto aggressivi. Escludendo la fotocamera mediocre ed un’autonomia sotto le aspettative, questo smartphone può essere considerato come un’ottima soluzione per la sua fascia di prezzo.

Oltre al design molto pulito ed essenziale ma chiaramente ispirato alla concorrenza, la casa è riuscita ad abbinare un hardware ed una usabilità generali davvero di buon livello. Mai come in questo caso, quindi, vale il detto “l’abito non fa il monaco”. Mi sento però di riadattarlo in “l’abito non fa l’Oukitel“.

L’Oukitel U15S è disponibile su GearBest a 119,03 euro con possibilità di spedizione rapida “Standard Shipping – Italy Express” senza pagamento delle tasse doganali per ulteriori 2,09 euro.


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.

Iscriviti al nostro canale YouTube per non perdere alcuna recensione, anteprima o focus!
CLICCA QUI
PS: Non dimenticare di cliccare sulla campanellina per ricevere una notifica ad ogni upload!