Mentre la maggior parte dell’utenza di Xiaomi è in attesa della tanto vociferata versione da 4 GB di RAM dello Xiaomi Redmi Note 4X, soprattutto per li fatto che si immagina possa essere presentata con un processore Snapdragon 653, il colosso cinese pare voglia complicare ulteriormente il panorama, già piuttosto confuso, delle svariate versioni di questo smartphone, certificandone al TENAA un’ulteriore versione.

Xiaomi Redmi Note 4X: ennesima versione del telefono certificata dal TENAA

Nel sito del ministero, infatti, è comparsa la scheda di un modello di Xiaomi chiamato MBE6A5 che, dal design e dalla maggior parte delle specifiche, appare chiaramente identico allo Xiaomi Redmi Note 4X (e quindi al Note 4 normale).

Xiaomi Redmi Note 4X TENAA

Secondo le informazioni riportate dal sito dell’ente certificatore, questo Xiaomi MBE6A5 sarebbe dotato di display da 5.5 pollici Full HD, 3 GB di RAM e 64 GB di memoria interna, Android 6.0 Marshmallow, fotocamera posteriore da 13 mega-pixel e anteriore da 5 mega-pixel e batteria da 4000 mAh.

Ciò che fa discutere è la presenza di un processore deca-core da 2.0 GHz, valore che, per numero di core, non corrisponderebbe con alcuno Snapdragon ma per velocità di clock non troverebbe riscontro nel MediaTek Helio X30.

Alcuni noti media cinesi sostengono che possa trattarsi di uno dei non poco frequenti errori dell’ente di certificazione e, secondo loro, ad essere errato potrebbe essere il numero di core riportati. In questo caso, se in realtà la CPU reale fosse da 8 core, potrebbe tranquillamente trattarsi del tanto atteso Xiaomi Redmi Note 4X con Qualcomm Snapdragon 653. Resterebbe, però, da capire se quindi ci troveremmo di fronte ad un’ennesima variante del telefono con soli 3 GB di RAM.

Xiaomi Redmi Note 4X TENAA

Insomma. La confusione regna sovrana e solo qualche notizia rilasciata ufficialmente o leak più chiari potrebbero finalmente svelare uno degli enigmi più “appassionanti” di questo inizio anno.


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.