RECENSIONE – Oukitel U13 | All-in su RAM e memoria interna

Il device che poniamo oggi sotto la lente d'ingrandimento è l'Oukitel U13, smartphone con ben 3 GB di RAM e 64 GB di memoria interna. Tutto questo condito da un prezzo più che accessibile, ma che scopriremo solo alla fine.

L'assemblaggio è impeccabile e le linee, seppur non molto originali, sono state ben curate. Ma non è tutto oro quel che luccica, quindi scopriamo come questo smartphone si è comportato nell'uso quotidiano all'interno della nostra recensione completa!

RECENSIONE – Oukitel U13 | All-in su RAM e memoria interna

Oukitel U13 – Confezione di vendita

Il box di vendita è realizzato in cartone rigido di color arancione, con il logo dell'azienda stampato su tre facce della scatola. All'interno troviamo:

  • Oukitel U13;
  • cavo USB/micro-USB;
  • caricatore da parete con presa italiana e uscita da 5V e 1A;
  • case morbido in silicone;
  • manuale di istruzioni rapide in inglese;
  • spilletta per lo slot SIM.

Oukitel U13 – Design e Materiali

Strutturalmente lo smartphone non presenta quasi difetti, salvo le due bande posteriori in plastica per le antenne, che mi sarei aspettato di maggiore qualità. Oukitel U13 è realizzato con una struttura unibody in metallo satinato, nel nostro caso in colorazione Gold. Su tutto il frame laterale sono presenti delle ottime fresature che restituiscono pregio al prodotto.

Le dimensioni generali sono di 149 x 75.7 x 8.1 mm.

Sul retro è presente la fotocamera che sporge di circa un millimetro rispetto alla scocca, coadiuvata dal doppio flash LED e dal sensore biometrico, incassato nel metallo. Quest'ultimo non è sicuramente il migliore nella sua fascia di prezzo in quanto a rapidità, ma rimane comunque molto affidabile.

Sul profilo destro è presente lo slot per l’inserimento di una micro SIM ed una micro SD oppure di una micro SIM ed una nano SIM. Il lato sinistro è stato scelto per ospitare il tasto Power ed il bilanciere del volume.

In alto sono presenti l'ingress mini-jack per le cuffie ed un sensore ad infrarossi mentre in basso troviamo lo speaker di sistema, il connettore micro USB ed il microfono principale.

Frontalmente, lo schermo non arriva fino ai bordi estremi del device, come in un terminale borderless, presentando vistose bande nere ai bordi. Non vi è nessun tasto soft touch, in quanto i pulsanti sono a schermo, e registriamo nella parte alta la presenza della fotocamera frontale, la capsula auricolare, un LED RGB ed i sensori di prossimità e luminosità.

Oukitel U13 – Display

Il vetro frontale ha una curvatura 2.5D e, al di sotto di esso, è situato un display di matrice IPS da 5.5 pollici di diagonale e risoluzione Full HD, con 401 ppi.

I colori sono abbastanza saturi ma, studiando attentamente la scala cromatica, ci si accorge di come i bianchi tendano da subito al grigio ed i neri siano troppo poco profondi. Diversamente da quello che siamo soliti trovare sulla maggior parte dei dispositivi targati MediaTek, su questo Oukitel manca Miravision e quindi la possibilità di modificare a piacere la taratura del colore entro certi parametri.

Il touch capacitivo è buono in ogni condizione ma, nelle fasi di scrittura più concitate, occorre non esagerare nella velocità di digitazione, mentre non si può parlare così positivamente del trattamento oleofobico del pannello frontale, che sembra essere del tutto assente. Il sensore di luminosità si comporta bene in esterna ma potrebbe essere più veloce a reagire ai cambiamenti di luce.

Oukitel U13 – Hardware e Prestazioni

Il terminale è equipaggiato con un processore MediaTek MT6753, un octa-core con frequenza di clock massima ad 1.3 Ghz. La memoria RAM è di 3 GB mentre lo storage interno si attesta sui 64 GB, espandibili tramite l'utilizzo di una micro SD di massimo 32 GB.

Il numero di applicazioni che la RAM riesce a mantenere aperte è davvero ottimo, mediamente migliore di quello offerto da altri smartphone con caratteristiche tecniche e di fascia di prezzo equiparabili.

La GPU è una Mali T-720-Mp1 a 650 MHz. L’esperienza gaming è soddisfacente solo per un utilizzo basilare, in quanto con titoli come Real Racing 3 il frame rate è a tratti molto basso ed i dettagli di gioco sono settati al minimo.

Oukitel U13 – Benchmark

Oukitel U13 – Software

Oukitel U13 monta Android Marshmallow 6.0, con patch di sicurezza aggiornate al 5 dicembre 2016. L'interfaccia presenta il drawer delle applicazioni ed una personalizzazione delle icone limitata all'estetica, in quanto ci troviamo di fronte alla classica interfaccia stock dei telefoni marchiati MediaTek.

Nel menù sono presenti un paio di voci tramite le quali è possibile impostare alcune gesture a schermo spento e non, come il double click to wake o il doppio tap sul tasto Home per bloccare lo schermo.

Ma la vera novità introdotta su questo device, apprezzata già su terminali con altre interfacce, è quella denominata “Parallel Space”. Questo nome richiama la possibilità di creare una seconda partizione del telefono, portando di fatto ad avere 2 telefoni in 1. Qui si tratta invece di un altro tipo di sdoppiamento, relativo non all'intero sistema ma solo alle applicazioni, come avviene anche sulla MIUI di Xiaomi. Molte applicazioni possono essere sdoppiate ed utilizzate con diversi account, dividendo così, ad esempio, la vita lavorativa dalla sfera personale.

In generale non ho mai riscontrato errori o bug nel sistema e, per quanto riguarda la navigazione web, sono rimasto soddisfatto sia con Chrome che con il browser di sistema. Entrambi non sono fulminei nel caricamento dei contenuti delle pagine ma il risultato è in linea con quelli della fascia di prezzo in cui si trova questo Oukitel U13.

Altra particolarità è la presenza anche su questo smartphone dell'applicazione “serratura software”, incontrata già su altri terminali di fascia bassa. La sua prerogativa è quella di creare un'ulteriore password all'apertura di una qualsiasi applicazione a nostra scelta, così da rendere più sicure alcune informazioni sensibili.

Oukitel U13 – Fotocamera

La fotocamera posteriore da 13 mega-pixel, interpolata a 16 mega-pixel, restituisce immagini dai colori molto saturi. Su questo Oukitel l’HDR funziona bene ed offre scatti con una luce più realistica e colori meno decisi. Le macro sono belle ma il livello di dettaglio non è molto elevato, inoltre nella messa a fuoco presenta qualche difficoltà. Con scarsa illuminazione le criticità saranno amplificate evidenziando elevato rumore e ampia perdita di dettagli. Il doppio flash LED a due tonalità, invece, è discreto, con buona illuminazione e buon bilanciamento del bianco.

I selfie scattati con la camera anteriore da 8 mega-pixel, interpolata a 13 mega-pixel, sono di bassa qualità, presentando molto rumore e colori di conseguenza eccessivamente impastati.

Oukitel U13 – Video

Oukitel U13 – Audio

L’audio in capsula è chiaro e pulito e, durante le chiamate, sia io che il mio interlocutore non abbiamo avuto intralci. Dallo speaker di sistema il volume è elevato ma la cassa non gracchia, pur restituendo una qualità mediocre, senza bassi e con tonalità schiacciate sulle frequenze medie.

L’ascolto di brani in cuffia migliora la situazione, avendo la possibilità di giocare con l’equalizzatore e con il menù dedicato all’ottimizzazione del suono, che però non incide in maniera sostanzialmente tangibile.

Oukitel U13 – Connettività

A livello di connettività questo smartphone è dotato di Wi-Fi 802.11 b/g/n, Bluetooth 4.1, GPS, tecnologia OTG ed LTE con banda 20 inclusa.

Con il 4G di Vodafone ho potuto navigare sempre tranquillamente, perdendo occasionalmente la connessione a favore del 3G. La copertura del Wi-Fi non è eccellente e soffre in punti della casa dove altri terminali della stessa classe non hanno avuto problemi. Il Bluetooth è sempre rimasto collegato ad una smartband, senza criticità. Discorso a parte va fatto, invece, per il GPS che si è dimostrato impreciso ed inaffidabile nella navigazione in auto.

Oukitel U13 – Autonomia

La batteria da 3000 mAh non ha deluso le aspettative, ma forse ci si poteva aspettare leggermente di più. Utilizzando intensamente il device con tutti i sensori attivi, il consumo avviene in maniera graduale e ho raggiunto le 4 ore e mezza di schermo attivo su 6 ore e mezza di utilizzo totale con un utilizzo intenso.

Se la giornata dovesse essere molto meno intensa allora sarà possibile arrivare tranquillamente all’ora di cena con ancora un 30% residuo, da spendere in serata.

La ricarica completa avviene in circa 3 ore.

Oukitel U13 – Conclusioni

In conclusione, vi rivelo che questo Oukitel U13 costa su GearBest 137,34 euro e, per questa cifra, offre prestazioni molto buone. Il livello qualitativo relativo all'assemblaggio è quasi impeccabile ed uno schermo di queste dimensioni, unito ad una memoria capiente, può far comodo a chi ama guardare contenuti multimediali sul proprio smartphone. Gli aspetti nei quali zoppica sono principalmente il GPS, difetto che accomuna molti device, e la fotocamera, valida solo per chi si accontenta di immortalare i propri momenti migliori, senza troppe pretese.


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.

Iscriviti al nostro canale YouTube per non perdere alcuna recensione, anteprima o focus!
CLICCA QUI
PS: Non dimenticare di cliccare sulla campanellina per ricevere una notifica ad ogni upload!

1 commento

  1. il solito cinesone inutile con cpu mediatek. ho posseduto in passato tablet e telefonini con mediatek, mai piu’ in vita mia! me ne dovessero regalare uno, lo venderei all’istante. riguardo a questo oukitel: 100 euro sarebbero sin troppi! se teniamo presente che a 150 euro si trovano xiaomi redmi 3 con cpu qualcom, ditemi voi per quale motivo dovrei prendere questo coso!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.