Nubia N1, Meizu M3 Note e Xiaomi Redmi Note 3 Pro | Il confronto di GizChina.it

Nubia N1 Meizu M3 Note Xiaomi Redmi Note 3 Pro confronto

Come ben sappiamo è guerra aperta tra i produttori cinesi per primeggiare in ogni fascia di mercato.

Dopo averli analizzati singolarmente e averne visto pregi e difetti, eccoci qui a comparare tre dispositivi di fascia media che hanno fatto molto parlare di sé in questo 2016 ormai quasi terminato.

confronto-n1-m3-note-e-rn3-pro-1

Quale telefono vale la pena acquistare tra Nubia N1, Meizu M3 Note e Xiaomi Redmi 3 Pro?

Scopriamolo insieme nel nostro confrontone!

Nubia N1, Meizu M3 Note e Xiaomi Redmi Note 3 Pro, il confronto di GizChina.it

Unboxing

Non mi soffermerò troppo sui box di vendita, che per dispositivi di questa fascia di prezzo risultano essere abbastanza scarni. Il più completo è quello di Meizu M3 Note, che vede anche la presenza di ottimi auricolari oltre ad un caricabatterie abilitato alla ricarica rapida a 2A e ad un cavo USB / Micro-USB.

confronto-n1-m3-note-e-rn3-pro-2

Design, Display e Qualità Costruttiva

I tre dispositivi non spiccano certo per un design ricercato, pur godendo di una buona qualità costruttiva. Il Nubia N1 e lo Xiaomi Redmi Note 3 Pro sono sostanzialmente caratterizzati da un design e una struttura molto simile, almeno per quanto concerne la back cover. Tra i due, però, è Nubia N1 a farsi preferire a causa di materiali che, già al tatto, appaiono più premium e di una solidità maggiore.

Il mio preferito rimane tuttavia il Meizu M3 Note, sia dal punto di vista estetico che per il touch & feel.

confronto-n1-m3-note-e-rn3-pro-6

Un evidente problema che affligge i tre dispositivi è la scivolosità, accentuata sicuramente dalle dimensioni non contenute. I devices sono, infatti, caratterizzati da display IPS con diagonale da 5.5 pollici Full HD con densità di pixel pari a 401 PPI.

confronto-n1-m3-note-e-rn3-pro-7

Confrontato con quello dei suoi sfidanti, il display di Xiaomi Redmi Note 3 Pro sfigura, peccando in luminosità e contrasto. Dovendo fare una classifica, sicuramente lo metterei in ultima posizione, mentre sul gradino più alto del podio metterei senza dubbio Nubia N1.

confronto-n1-m3-note-e-rn3-pro-8

Tuttavia, se pure i colori sono riprodotti fedelmente su tutti e tre i dispositivi, questi presentano degli angoli di visuale insufficienti che tendono, ad esempio, a far apparire grigie le schermate bianche.

Su N1 e M3 Note ritroviamo, a protezione del display, un vetro con curvatura 2.5D ed un buon trattamento oleofobico.

Superiormente al display, su tutti i dispositivi sono presenti la capsula auricolare, i sensori di luminosità e prossimità e la fotocamera: da 5 mega-pixel su Xiaomi e Meizu e da ben 13 mega-pixel sul Nubia. Inoltre, è presente un led di notifica sui primi due dispositivi citati, posto invece inferiormente su Nubia N1, integrato nel tasto soft-touch Home.

Inferiormente al display, notiamo alcune differenze più marcate. Su Meizu M3 Note è presente un unico tasto Home fisico, nel quale è alloggiato il sensore d'impronte digitali, dotato di molte gesture interessanti. Sugli altri due telefoni, invece, sono presenti dei classici tasti soft-touch retroilluminati che, nel caso del tasto Home di Nubia N1, è l'iconico circolino rosso che fa anche da led di notifica.

Entrambe le facce laterali sono molto simili nei tre telefoni in esame. Troviamo, infatti, sul lato destro il bilanciere del volume ed il tasto power. Il sinistro, invece, è molto spoglio, vedendo solo la presenza del carrellino per le due SIM, in formato Nano, di cui una sacrificabile per espandere la memoria utilizzando una micro SD.

Superiormente sono presenti l' ingresso mini-jack da 3,5 mm, il microfono per la soppressione dei rumori e, nel solo caso dello Xiaomi Redmi Note 3 Pro, la porta ad infrarossi.

Inferiormente, su Nubia N1 troviamo una porta USB Type-C, disposta al centro tra l'altoparlante di sistema e il microfono principale. Disposizione adottata anche da Meizu sul suo M3 Note dove, però, è presente una porta Micro USB.

Sullo Xiaomi sono, invece, presenti unicamente il microfono principale e la porta Micro USB poiché, purtroppo, l'altoparlante di sistema è posto posteriormente.

Proprio sul lato posteriore, il design dei tre è davvero molto simile. Su Nubia N1 è presente una fotocamera da 13 mega-pixel con apertura f/2.2 e Flash LED, oltre ad un sensore d'impronte circolare. Sensore che ritroviamo, molto simile, anche sullo Xiaomi Redmi Note 3 Pro, unitamente ad una fotocamera da 16 mega-pixel con apertura f/2.0 e doppio Flash LED. Il Meizu M3 Note non presenta, invece, il lettore per le impronte digitali, in quanto integrato nel tasto fisico mTouch, quindi troviamo solo la fotocamera da 13 mega-pixel con apertura f/2.2 e doppio Flash LED.

confronto-n1-m3-note-e-rn3-pro-20

Hardware e Prestazioni

Nubia N1 e Meizu M3 Note adottano soluzioni hardware analoghe, che li vedono tuttavia in svantaggio rispetto al dispositivo di casa Xiaomi. Troviamo, infatti, a bordo di entrambi un processore MediaTek Helio P10 coadiuvato da 3 GB di memoria RAM.

Medesimo quantitativo di memoria presente a bordo del Redmi Note 3 Pro, dotato però di un Qualcomm Snapdragon 650. Si tratta in tutti e tre i casi di memorie di tipo LPDDR3, abbastanza veloci e che non hanno mai causato problemi sui tre dispositivi.

confronto-n1-m3-note-e-rn3-pro-21

La GPU Adreno 510 dello Xiaomi risulta, inoltre, notevolmente più performante della Mali-T860 montata dai suoi sfidanti. La user experience nei tre dispositivi è, però, la medesima, girano infatti in maniera fluida e senza evidenziare problemi.

Real Racing 3 non gira con un frame rate elevato ma risulta ugualmente utilizzabile, anche se, in questo aspetto, il vincitore netto è lo Xiaomi Redmi Note 3 Pro.

confronto-n1-m3-note-e-rn3-pro-21

Benchmark

  • AnTuTu (N1, M3 Note, RN3 Pro)
  • Geekbench
  • GFXBench Nubia N1
  • GFXBench Meizu M3 Note
  • GFXBench Xiaomi Redmi Note 3 Pro
  • 3D Mark
  • PC Mark

Comparto Fotografico

Molto simile, oltre che il design, anche la qualità degli scatti restituiti.

confronto-n1-m3-note-e-rn3-pro-22

Su Nubia N1 troviamo una fotocamera da 13 mega-pixel con apertura f/2.2, messa a fuoco di tipo PDAF e Flash LED. Stessi mega-pixel anche per Meizu M3 Note che guadagna però un doppio Flash LED. Xiaomi Redmi Note 3 Pro è equipaggiato, invece, con una fotocamera da 16 mega-pixel con apertura f/2.0.

Gli scatti dello Xiaomi e del Meizu li definirei senza infamia e senza lode, specialmente in condizioni di scarsa illuminazione. Di sicuro il Nubia si comporta leggermente meglio mentre, per quanto riguarda la fotocamera frontale, la differenza si fa molto più sensibile, grazie al sensore da ben 13 mega-pixel.

Qui sotto, comunque, trovate le immagini non compresse, grazie alle quali potrete farvi voi stessi un'idea.

  • Nubia N1
  • Meizu M3 Note
  • Xiaomi Redmi Note 3 Pro

Software

Lato software, tutti e tre i dispositivi godono di personalizzazioni proprietarie che ne garantiscono un'esperienza utente gradevole ed intuitiva. Trattandosi di dispositivi asiatici, pur in presenza di UI diverse, sono molti i punti in comune.

Su Nubia N1 troviamo la Nubia UI 4.0, sul Redmi Note 3 Pro, invece, è presente la MIUI 8, entrambe basate su Android 6.0 Marshmallow.

confronto-n1-m3-note-e-rn3-pro-23

Su N1 ritroviamo le gesture a bordo schermo che avevamo apprezzato già su Z11, oltre alla possibilità di effettuare la taratura del display. Sullo Xiaomi, la MIUI 8 ci offre alcune interessanti funzionalità, come la modalità semplificata o la possibilità di equalizzare l'audio e personalizzare i tasti e il LED di notifica. Anche qui è possibile effettuare la taratura del display, scegliendo tra tonalità più calde o più fredde. Presente su questo dispositivo il Theme Engine di Xiaomi, con molti temi scaricabili online, molti dei quali gratuitamente.

Su M3 Note, invece, troviamo ancora Android nella versione 5.1 con personalizzazione Flyme 5.1.3, nella versione internazionale con Play Store pre-installato. Anche qui è presente un'ampia possibilità di personalizzazione, in quanto possiamo gestire temi, icone e sfondi.

Riassumendo, ho trovato la MIUI 8 e la Nubia UI allo stesso livello, ma quest'ultima si fa preferire per la presenza delle gesture.

confronto-n1-m3-note-e-rn3-pro-30

Connettività e Ricezione

Nota dolente, per quanto riguarda la connettività, è l'assenza della banda 20 LTE sui dispositivi di casa Meizu e Xiaomi (anche se è da sottolineare che è stata lanciata una versione internazionale di quest'ultimo device, che presenta tutte le bande utilizzate in Europa).

confronto-n1-m3-note-e-rn3-pro-31

Per quanto riguarda il WI-Fi, tutti e tre i dispositivi sono dotati dello standard 802.11 b/g/n ma M3 Note e RN3 Pro supportano lo standard a e sono dotati di Dual Band, selezionabile, a 2.4/5 Ghz.

Per quanto riguarda la localizzazione, troviamo GPSA-GPSGlonass su M3 Note e N1 mentre sullo Xiaomi è presente anche Beidou. Il fix, però, risulta su tutti gli smartphone sempre veloce e la navigazione è abbastanza precisa.

Qualità audio

Reparto audio bocciato su tutti e tre i device. Poco chiaro e decisamente poco pulito, con una tendenza a sacrificare le frequenze alte e basse. Volume leggermente più alto sullo Xiaomi che, però, è dotato di un altoparlante posizionato posteriormente che, nonostante il piedino di rialzo, soffre notevolmente quando lo si poggia su una superficie assorbente.

confronto-n1-m3-note-e-rn3-pro-31

Autonomia

L'autonomia è uno dei punti forti di questi tre dispositivi, tutti capaci di superare la giornata senza troppi problemi con oltre 5 ore di schermo attivo. Nubia N1, però, grazie ad una capiente batteria da ben 5000 mAh, garantisce quasi due giorni di utilizzo medio-intenso. M3 Note è, invece, dotato di una batteria da 4100 mAh, 100 mAh in più del Redmi Note 3 Pro, che però possiede un processore meno energivoro.

confronto-n1-m3-note-e-rn3-pro-32

I tempi di ricarica si attestano intorno alle 2h / 2h e 30 su tutti i dispositivi, elemento che va a favore del Nubia N1 che, grazie alla ricarica rapida Pump Express, riesce a garantire gli stessi tempi in presenza di una batteria dall'amperaggio maggiore.

Conclusioni

Quale prendere quindi? Le tre scelte risultano molto valide, anche grazie al prezzo aggressivo a cui vengono proposte.

Qualora stiate cercando un dispositivo con un'autonomia da primo della classe, banda 20software internazionale e fotocamera leggermente migliore, sicuramente Nubia N1 è la scelta giusta. Lo trovate sul sito del rivenditore italiano ufficiale a 229 euro.

Se cercate un prezzo da affare senza però rinunciare ad un bel design e ad un'interfaccia curata, sicuramente potrete mettere l'occhio su Meizu M3 Note. Lo trovate sul sito del rivenditore italiano ufficiale a 219 euro.

Nel caso in cui cerchiate un device tutto fare e che monti una ROM seguita e con una community ampia come nel caso della MIUI 8, invece, potete puntare tranquillamente allo Xiaomi Redmi Note 3 Pro. Lo trovate su GearBest a partire da 187,83 euro.

confronto-n1-m3-note-e-rn3-pro-34

Voi quale prendereste? Fatecelo sapere nei commenti!

Iscriviti al nostro canale YouTube per non perdere alcuna recensione, anteprima o focus!
CLICCA QUI
PS: Non dimenticare di cliccare sulla campanellina per ricevere una notifica ad ogni upload!