La denominazione “Pro” nel settore smartphone è sempre l'indice di un device con specifiche avanzate e/o caratteristiche di spicco. Non fa eccezione questo nuovo Xiaomi Redmi Pro.

Effettivamente, pur facendo parte della linea di prodotti Redmi, questo nuovo smartphone di Xiaomi sfoggia chicche degne di smartphone top di gamma, senza distaccarsi dalla tipica politica del produttore asiatico di offrire il tutto ad un prezzo estremamente appetibile.

Particolarmente interessante questo Xiaomi Redmi Pro, soprattutto per l'introduzione, e si tratta della prima volta tra i device del produttore cinese, di un display OLED e di una doppia fotocamera posteriore. Curiosi di sapere come va? Scopritelo assieme a noi nella recensione completa!

Xiaomi Redmi Pro, la recensione di GizChina.it

Xiaomi Redmi Pro

Xiaomi Redmi Pro – Unboxing

La confezione in nostro possesso, un cartonato di colore bianco con raffigurato lo smartphone nelle tre varianti di colore disponibili, contiene i seguenti accessori:

  • Xiaomi Redmi Pro “standard edition”;
  • caricatore con presa asiatica da 5V 2A;
  • cavo USB Type-C;
  • spilletta per l’estrazione dello slot SIM;
  • manuale utente in lingua inglese.

Xiaomi Redmi Pro – Design e qualità costruttiva

Il device è caratterizzato da una scocca unibody in metallo spazzolato, presenti superiormente e inferiormente due sottili linee bianche in materiale plastico per favorire la trasmissione delle antenne. Veramente un piacere per la vista questo Redmi Pro e inoltre, tenuto in mano, restituisce una gradevole sensazione di robustezza e mette in mostra un'elevata cura nei dettagli, accentuata dall'elegante doppia fresatura lungo tutto il bordo dello smartphone.

Xiaomi Redmi Pro

Sotto il profilo delle dimensioni, il device misura 151.5 x 76.2 x 8.15 mm per un peso di 174 grammi. Nonostante il peso non sia tra i più leggeri, lo smartphone risulta ben bilanciato, considerando anche la diagonale dello schermo da 5.5 pollici.

Xiaomi Redmi Pro

Sul profilo destro sono posizionati il tasto Power ed il bilanciere del volume, solidi nella loro posizione e dotati di una buona corsa.
Sul profilo sinistro, invece, troviamo uno slot ibrido, capace di ospitare due SIM, una in formato nano ed una micro o, in alternativa, una sim e una micro SD per l'espansione della memoria fino a 128 GB.

Sul profilo inferiore troviamo, centralmente, il connettore USB Type-C mentre ai lati sono posti il singolo speaker di sistema ed il microfono principale. Sul profilo superiore, invece, è presente l’ingresso mini jack, il secondo microfono per la soppressione dei rumori ambientali ed una porta ad infrarossi per comandare set top box.

La scocca posteriore, infine, prevede centralmente, nella parte alta, le due fotocamere poste a filo della scocca, dotate di un sensore da 13 mega-pixel ed uno da 5 mega-pixel, al centro dei quali è presente un flash dual LED dual tone.

Xiaomi Redmi Pro

Frontalmente, il device presenta in alto la capsula auricolare, il LED di notifica RGB personalizzabile, i sensori di luminosità/prossimità e la fotocamera anteriore da 5 mega-pixel.

In basso, infine, in posizione centrale troviamo il tasto fisico Home, che integra il lettore d'impronte digitali, mentre, ai lati due puntini retroilluminati evidenziano i tasti soft-touch dedicati alle funzioni back e multitasking.