Xiaomi Mi 5: unità fallata esplode in Cina

Luglio è stato un grande mese per Xiaomi poiché l'azienda ha lanciato il suo primo PC portatile denominato Mi Notebook Air e il primo suo smartphone con doppia fotocamera posteriore, ovvero il Redmi Pro. Queste notizie positive, però, sono state anche affiancate da alcune negative.

La prima notizia riguarda uno Xiaomi Mi 4i che prese fuoco durante la ricarica. Quest'oggi, invece, i media cinesi hanno riportato di una seconda esplosione, stavolta di uno Xiaomi Mi 5.

Xiaomi Mi 5: lo sfortunato utente vittima di un'unità difettosa

Nel primo caso, l'azienda cinese ha inviato una nuova unità all'utente senza però rilasciare alcun dettaglio ufficiale riguardo alla possibile causa.

Il proprietario del Mi 5 esploso ha pubblicato alcune foto sul proprio canale ufficiale di Weibo. Le immagini mostrano una back-cover completamente separata dal resto del corpo, ma un pannello frontale privo di danni.

Xiaomi Mi 5 esploso

Xiaomi potrebbe essere già stata informata di tale incidente e probabilmente fornirà un'unità sostitutiva del Mi 5 allo sfortunato utente.

Xiaomi Mi 5 esploso

Nell'attesa di maggiori informazioni sull'accaduto e delle relative indagini da parte di Xiaomi vi proponiamo alcuni consigli per una corretta ricarica dei dispositivi:

  • evitare di caricare i vostri dispositivi in zone calde poiché la temperatura dello smartphone tende ad aumentare durante la ricarica;
  • mantenere il terminale quanto più lontano dai liquidi durante la fase di ricarica;
  • utilizzare caricabatterie certificati provenienti da marchi conosciuti e di fiducia.

Xiaomi Mi 5 esploso

Vi ricordiamo che seguirci è molto semplice: tramite la pagina ufficiale Facebook, tramite il nostro canale notizie Telegram Telegram , il nostro gruppo Telegram Telegramo iscrivendosi alla nostra rivista di Play EdicolaGoogle Play Edicola. Qui potrete trovare le varie notizie da noi riportate sul blog. È possibile, inoltre, commentare, condividere e creare spunti di discussione inerenti l’argomento.