Fra i tanti dispositivi di fascia alta introdotti finora, ZUK è riuscita ad affermarsi rispetto ad altri competitors cinesi con l'introduzione di due smartphone di alto livello ad un prezzo molto competitivo.

Parliamo in primis di ZUK Z2, dispositivo di fascia alta per l'hardware ma di fascia media per il prezzo, oltre che del fratello maggiore ZUK Z2 Pro, leggermente migliorato su alcuni aspetti ed un po' più costoso.

Ma effettivamente, nel concreto, corrono molte differenze tra questi due modelli? È sensato acquistare l'uno al posto dell'altro? Scopritelo nel nostro confronto!

ZUK Z2 Pro vs ZUK Z2 – Confezioni di vendita

Diverse nel design, ma identiche nella sostanza. I due box di vendita dei dispositivi targati Lenovo non differiscono nella dotazione di accessori che si limita a

  • caricatore da parete con ricarica rapida;
  • cavo USB / USB Type-C;
  • spilletta per la rimozione del carrello SIM;
  • manuali rapidi in lingua cinese.

ZUK Z2 Pro vs ZUK Z2 – Ergonomia

zuk-z2-zuk-z2-pro-versus-3

Sicuramente è la cosa che maggiormente salta all'occhio appena li vedete uno di fianco all'altro. Parliamo delle dimensioni, leggermente più pronunciate sulla variante Pro rispetto quella standard, che essendo più piccola è senz'altro più comoda e maneggevole.

  • ZUK Z2: 141.65 x 68.8 x 8.45 mm – 149 grammi
  • ZUK Z2 Pro: 145.4 x 70.5 x 7.45 mm – 145 grammi

Ne consegue come le dimensioni non sono poi così diverse nei due modelli che, tra i punti a sfavore nel comparto ergonomico, condividono entrambi la scivolosità, aspetto che fa perdere non pochi punti in pagella in quanto a comodità nell'uso di ogni giorno.

Tralasciando questo aspetto, però, a migliorare il tutto ci pensa il pulsante frontale U-Touch che ci permette di gestire il tutto con delle semplici gestures, senza dover necessariamente muovere le dita da un'estremità all'altra dello schermo.

ZUK Z2 Pro vs ZUK Z2 – Qualità costruttiva e design

zuk-z2-zuk-z2-pro-versus-0

Parlando di aspetto estetico, a grandi linee il design dei due smartphone non differisce in maniera sostanziale. C'è da dire, però, che a livello qualitativo la variante Pro, giustamente, riesce a guadagnare qualche punto in più.

Ciò che è emerso analizzando lo ZUK Z2 è stato il fatto di trovarsi di fronte ad un prodotto apparentemente premium, ma effettivamente cheap. I materiali, infatti, non sono sicuramente all'altezza dei top di gamma ed il frame laterale in simil-metallo (che, però, in realtà, è semplice policarbonato) non aiuta di certo.

zuk-z2-zuk-z2-pro-versus-2

Su questo fronte, però, lo Z2 Pro convince molto di più, con un vetro molto elegante nella parte posteriore che si sposa in modo eccellente con i bordi stondati laterali realizzati in metallo e fresati alla perfezione. La colorazione bianca, inoltre, è molto elegante ed assieme alle rifiniture laterali metallizzate si ottiene un effetto piuttosto raffinato.

C'è da dire, però, che nessuno dei due riesce ad avere la meglio per ciò che concerne la qualità dei materiali utilizzati, soprattutto per il vetro a protezione dei display che, su entrambi gli smartphone, abbiamo avuto modo di constatare personalmente essere molto fragili e poco resistenti (abbiamo evidenziato, infatti, alcuni micro graffi sul display, pur non avendo mai utilizzato lo smartphone con noncuranza e senza avendolo mai fatto cadere).

ZUK Z2 Pro vs ZUK Z2 – Lettore di impronte digitali e pulsante U-Touch

Zuk Z2

Sia ZUK Z2 che ZUK Z2 Pro sono dotati del pulsante centrale U-Touch, il quale oltre ad integrare uno scanner biometrico molto veloce e reattivo, permette di gestire l'intero smartphone tramite gestures sul suddetto pulsante.

Molto simile al concetto pensato da Meizu con il pulsante mBack, anche ZUK con il suo U-Touch effettivamente rivoluziona l'esperienza d'uso dello smartphone consentendo di spostarsi tra le varie applicazioni (sfiorando il pulsante da sinistra a destra o viceversa), accedere al multitasking, ritornare indietro oppure ritornare alla Home.

E' ottima, dunque, l'integrazione con il sistema, è ben studiato ed ottimizzato a tal proposito.

ZUK Z2 Pro vs ZUK Z2 – Display

zuk-z2-zuk-z2-pro-versus-6

Una netta differenza, invece, la si incontra sul fronte qualitativo del display, dove lo ZUK Z2 Pro riesce a primeggiare e non di poco.

Uno dei difetti maggiori dello ZUK Z2, come evidenziato anche nella nostra recensione completa, è la scarsa luminosità del pannello che, seppur qualitativamente buono, non riesce a dare il meglio di sé sotto la forte esposizione solare.

A bordo del dispositivo troviamo un pannello IPS da 5 pollici con risoluzione Full HD da 441 PPI che va in opposizione a quello di cui è dotato lo ZUK Z2 Pro, ovvero un Super AMOLED da 5.2 pollici con risoluzione Full HD sempre a 441 PPI.

Il cambio di matrice del display è fondamentale, tanto da garantire risultati nettamente migliori su ZUK Z2 Pro, la cui qualità delle immagini riprodotta è senz'altro molto alta, e la luminosità sotto la luce del sole è buona, consentendo una perfetta visualizzazione dei contenuti.

Per ciò che concerne il touch screen, entrambi gli smartphone sono precisi e veloci nel rilevamento dei tocchi.

ZUK Z2 Pro vs ZUK Z2 – Hardware e performance

Come dicevamo in apertura, se già lo ZUK Z2 rappresenta un top di gamma per quella che è la sua scheda tecnica, logicamente la variante Pro non può che essere da meno, ma solo con qualche piccola miglioria probabilmente neanche tanto evidente.

Entrambi gli smartphone, infatti, sono in possesso di un processore Qualcomm Snapdragon 820 con GPU Adreno 530; ciò che cambia, sostanzialmente, è il quantitativo di memoria RAM a disposizione sui due modelli, oltre che lo storage interno e la tipologia di memorie utilizzata.

Lo ZUK Z2 Pro vanta a suo favore ben 6 GB di RAM LPDDR4 dual channel a 1866 MHz, oltre che 128 GB di memoria UFS 2.0. D'altra parte, invece, lo ZUK Z2 si “accontenta” di soli 4 GB di RAM LPDDR4 dual channel a 1866 MHz e 64 GB di memoria eMMC 5.1.

Tuttavia, nell'uso di ogni giorno non si riesce ad evidenziare alcun tipo di differenza tangibile, dal momento che ci si trova, in entrambi i casi, di fronte ad un hardware in grado di garantire performances di alto livello.

I 6 GB di RAM dello Z2 Pro, tecnicamente, si evidenziano solamente nel multitasking, aspetto in cui questa variante riesce ad avere la meglio, tenendo in memoria circa 6 applicazioni in più rispetto allo Z2.

ZUK Z2 Pro vs ZUK Z2 – Comparto fotografico

zuk-z2-zuk-z2-pro-versus-4

Non si può dire che l'aspetto fotografico sia il fiore all'occhiello di questi due dispositivi, i quali scattano buone fotografie, non riuscendo però ad emergere sotto questo fronte. I sensori in dotazione sono molto simili su entrambi i device:

  • ZUK Z2 Pro: Samsung ISOCELL 13 mega-pixel, apertura f/1.8, flash Dual LED
  • ZUK Z2: Samsung ISOCELL 13 mega-pixel, apertura f/2.2, flash LED

Entrambi i dispositivi, come già detto, scattano fotografie accettabili di giorno in buone condizioni di luce che perdono qualche punto, invece, in condizioni di scarsa luce dove i colori risultano essere impastati e la definizione appare molto bassa.

Gli scatti in notturna sono rumorosi con entrambi i device, ma, grazie al flash Dual LED, lo Z2 Pro riesce a garantire qualche scatto di qualità superiore e con un'illuminazione migliore.

Ancora di salvezza per entrambi è l'applicazione Fotocamera di cui sono dotati. ZUK ha svolto un ottimo lavoro software, visto che i sensori fotografici, pur non riuscendo a dare il meglio, vengono spremuti a pieno offrendo molte funzionalità ed opzioni per lo scatto.

ZUK Z2 Pro vs ZUK Z2 – Registrazione video

ZUK Z2 Pro vs ZUK Z2 – Audio

A bordo di entrambi i terminali in questione troviamo un singolo speaker inferiore, la cui qualità è buona in ambo i casi.

Sia tramite speaker che capsula auricolare che in cuffia possiamo notare un output pulito e nitido, senza alcun problema di sorta.

Assente su entrambi la Radio FM.

ZUK Z2 Pro vs ZUK Z2 – Connettività

Entrambi i dispositivi sono dotati di due slot Nano SIM. La ricezione è ottima su entrambi i modelli e la navigazione sotto rete dati è veloce. Da segnalare la presenza della banda 20 a bordo dello Z2 Pro, a differenza dello Z2.

Il comparto relativo al Wi-Fi tecnicamente è simile su entrambi, con piena compatibilità al Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac. Al di là dei dati tecnici sulla carta, ZUK Z2 Pro ha dimostrato una ricezione migliore ed una copertura più ampia nei nostri test, riuscendosi a connettere anche con punti di accesso più lontani. Nessun problema per quanto riguarda la navigazione satellitare e la connessione Bluetooth.

Assente su entrambi l'NFC.

ZUK Z2 Pro vs ZUK Z2 – Autonomia

Dati tecnici alla mano, i due dispositivi differiscono anche per ciò che concerne l'amperaggio della batteria.

  • ZUK Z2 Pro: 3100 mAh
  • ZUK Z2: 3500 mAh

Un aspetto comune ad entrambi è la compatibilità con lo standard di ricarica Quick Charge 3.0 di cui sono dotati che consente di ricaricare da 0% a 70% la batteria in circa 30 minuti.

Al di là di ciò, tuttavia, entrambi gli smartphone riescono ad assicurare una piena giornata di utilizzo intenso con poco meno di un'ora di schermo attivo in più per ZUK Z2 il quale, con i suoi 400 mAh di vantaggio, assicura un'autonomia lievemente superiore.

ZUK Z2 Pro vs ZUK Z2 – Galleria fotografica

ZUK Z2 Pro vs ZUK Z2 – Considerazioni finali

Insomma, sia lo ZUK Z2 che lo Z2 Pro sono sicuramente in grado di soddisfare a pieno le esigenze di un utente medio-esperto, dal momento che le specifiche tecniche sono di alto livello e le performance offerte, di conseguenza, non deludono neanche i più smaliziati in questo mondo.

Ciò che può far fare una riflessione più profonda è senz'altro il fattore prezzo, decisamente inferiore sullo Zuk Z2 rispetto al Pro che viene venduto a poco più di 150 euro di differenza, e le cui differenze, nell'uso di ogni giorno, non sono poi così marcate.

Lo ZUK Z2 e lo ZUK Z2 Pro sono disponibili all'acquisto su Myefox ad un prezzo di 269,99 euro e 439,99 euro.