Xiaomi: in arrivo il pupazzo elettronico di Mitu

Xiaomi mitu pupazzo

Chi conosce Xiaomi probabilmente conoscerà anche Mitu, la mascotte dell'azienda caratterizzata dal tipico colbacco verde con impressa una stella rossa.

Nel corso degli anni il produttore ha lanciato sul mercato diversi gadget con lui protagonista, principalmente peluches di varie dimensioni e portachiavi, ma Xiaomi ha da poco annunciato l'arrivo di un nuovo prodotto raffigurante Mitu.

Xiaomi mitu pupazzo

Xiaomi: in arrivo il pupazzo elettronico di Mitu

Infatti, sta per arrivare sul mercato asiatico una nuova versione aggiornata del pupazzo di Mitu.

Si tratta di un giocattolo realizzato non in stoffa ed ovatta, ma in plastica ABS resistente contro l'usura e gli urti. Visto che stiamo parlando di un prodotto destinato ai bambini, le orecchie che spuntano dalla testa del pupazzo sono state assemblate in silicone alimentare, atossico ed inodore, in modo tale che esse possano essere azzannate in tutta tranquillità!

Xiaomi mitu pupazzo

Visto che siamo nel 2016, Xiaomi ha deciso di rendere Mitu più al passo con i tempi, dotandolo quindi di speaker integrati da 2 pollici, alimentati da una batteria integrata da 1800 mAh, la quale promette un'autonomia di circa 7 ore.
Tramite questi speaker i bambini potranno ascoltare vari contenuti, trasmessi al pupazzo tramite connettività Wi-Fi 802.11 b/g/n, fra cui poesie, filastrocche, fiabe,fino addirittura a musica classica corsi di inglese, permettendo ai bambini di imparare divertendosi.

Il pupazzo di Mitu sarà disponibile soltanto per il mercato asiatico ad un prezzo di 199 yuan, circa 26 euro. E voi che ne pensate? Vorreste vedere un giocattolo del genere sul nostro mercato?

Vi ricordiamo che seguirci è molto semplice: su Telegram attraverso il nuovo gruppo di “GizChina Italia & GizBlog Official Group oppure su Facebook basterà iscriversi al gruppo “GizChina Italia & GizBlog Official Group“.

Qui potrete trovare le varie notizie da noi riportate sui blog, con la possibilità di commentare, condividere e creare spunti di discussione inerenti l’argomento.