Xiaomi si accorda con Microsoft: brevetti in cambio di app pre-installate

Windows 10 Xiaomi Mi4

Tutti sappiamo che Microsoft offre i propri servizi e le proprie applicazioni anche sulla piattaforma Android effettuandop il download direttamente dal Play Store, come ad esempio la suite Microsoft Office.

Grazie ad un accordo firmato nei giorni scorsi,  i futuri smartphone e tablet di Xiaomi arriveranno con le app e i servizi di Microsoft pre-installati. Si tratta di una notizia abbastanza importante dato che per stock i device dell'azienda cinese non sono dotati del Google Play Store e quindi non è possibile scaricare le app di Microsoft direttamente.

Xiaomi e Microsoft danno vita ad una nuova partnership

Questa collaborazione tra le due società continua dopo il discreto successo ottenuto dallo Xiaomi Mi Pad 2 con Windows 10, al servizio Mi Cloud basato sulla piattaforma Microsoft Azure e allo sviluppo della ROM Windows 10 per il Mi 4.

Xiaomi Mi3 Snapdragon 800

Come parte dei termini della partnership, i futuri terminali di Xiaomi arriveranno con le app Office pre-installate, così come Skype, consentendo agli utenti business e a quelli standard di avere accesso a una suite produttiva per lavorare in modo più efficiente.

Xiaomi non sarebbe la prima società a collaborare con l'azienda di Redmond poiché, ad esempio, anche Asus renderà disponibile le app Office pre-caricate sui dispositivi futuri in seguito a un accordo stipulato verso la fine dello scorso anno.

Microsoft logo

Xiaomi afferma che le applicazioni saranno disponibili sui device in tutto il mondo, come ad esempio Cina e India. Oltre alle app della suite Office, le due società hanno firmato un accordo di trasferimento di alcune licenze e brevetti a beneficio di Xiaomi stessa che le potrebbe consentire lo sbarco negli USA.

L'accordo sottolinea, in particolare, che le app Word, Outlook, Excel, PowerPoint e Skype verranno pre-installate sui dispositivi della società cinese a partire da settembre di quest'anno e includerà i seguenti terminali: Mi 5, Mi Max, Mi 4S, Redmi Note 3 e Redmi 3.

xiaomi mi pad 2

Purtroppo non è stato specificato se tutto ciò avverrà solo sulle nuove unità o anche su quelle già esistenti attraverso un aggiornamento software. Infine, Xiaomi non ha chiarito l'esatto giorno del mese di settembre in cui avverrà il rilascio di questi dispositivi con le app Microsoft pre-installate.

Vi ricordiamo che seguirci è molto semplice: su Telegram attraverso il nuovo gruppo di “GizChina Italia & GizBlog Official Group oppure su Facebook basterà iscriversi al gruppo “GizChina Italia & GizBlog Official Group“.

Qui potrete trovare le varie notizie da noi riportate sui blog, con la possibilità di commentare, condividere e creare spunti di discussione inerenti l’argomento.