OnePlus 3: il nuovo OTA introdurrà la modalità sRGB e una migliore gestione della RAM

Il nuovo OnePlus 3 è un telefono che ha subito riscontrato un grandissimo successo da parte degli utenti e del pubblico anche se ne sono stati evidenziati alcuni difetti che l'azienda mostra di voler provare a risolvere attraverso alcuni aggiornamenti software.

L'azienda cinese, infatti, ha rivelato che un aggiornamento OTA speciale è in procinto di essere inviato ad alcuni utenti specifici che dovranno giudicare l'implementazione di alcune significative migliorie richieste a gran voce dagli utenti.

Questa build, la versione 3.1.4 di Oxygen OS, dovrebbe principalmente venire incontro a chi aveva mosso critiche su due aspetti principali: la gestione non ottimale dei colori del display e la gestione particolarmente conservativa della RAM del OnePlus 3.

Il nuovo aggiornamento in test per lo OnePlus 3

Come abbiamo detto, questo update sarà inizialmente disponibile unicamente per alcuni reviewer selezionati e soltanto successivamente, se dovesse venir giudicata positivamente da questi, dovrebbe raggiungere tutti gli utenti.

Entrando nello specifico di questo aggiornamento, possiamo già dire che una delle caratteristiche implementate è la possibilità di abilitare la modalità sRGB, accessibile dal menù Impostazioni > Opzioni Sviluppatore.

Questa modalità renderà meno vividi i colori dell'OnePlus 3, da molti addetti ai lavori criticati per il poco realismo. Questo aggiornamento però non dovrebbe risolvere altri problemi come ad esempio la luminosità massima non estremamente elevata e la colorazione tendente al blu.

Il community manager di OnePlus, Adam Krisko, ha diffuso alcune immagini riguardanti questa miglioria. Potrete vedere sulla sinistra il telefono con la modalità sRGB attiva e sulla destra il display con la taratura di default.

Il secondo aggiornamento invece riguarda la gestione della RAM fin troppo aggressiva che caratterizza lo OnePlus 3 che, a dispetto della presenza di ben 6 GB di memoria RAM, spesso chiude automaticamente alcune applicazioni.

Questa novità dovrebbe permettere anche migliorie nel tempo di apertura dei giochi.

L'aggiornamento, poi, dovrebbe implementare anche alcune altre generiche “ottimizzazioni”, sulle quali non abbiamo alcuna notizia certa.