LeEco Le 2, la recensione completa

LeEco Le 2

Stiamo provando ormai da un po' di giorni tutti i nuovi dispositivi della gamma “Le” di LeEco, o forse, per i più nostalgici, meglio chiamarla LeTV; tuttavia iniziamo la nostra rassegna di recensioni, logicamente, a partire dal dispositivo base di gamma, ovvero il LeEco Le 2.

Base di gamma, ma con tante cose da dire e con un funzionamento che, a dir la verità, non ha nulla da invidiare neanche al fratello maggiore; pronti a scoprirlo insieme a noi?

LeEco-Le-2-11

LeEco Le 2 è acquistabile su TopResellerStore a 229 euro.

LeEco Le 2, la recensione completa di GizChina.it

LeEco Le 2 – Confezione di vendita

LeEco-Le-2-22

Molto semplice il packaging dei nuovi dispositivi LeEco; realizzato in cartone bianco, all'interno del box di vendita del LeEco Le 2 possiamo trovare:

  • LeEco Le 2;
  • caricatore rapido, con presa cinese, ingresso USB ed uscita a 2A;
  • cavo dati USB – TypeC;
  • manuali rapidi (in cinese);
  • spilletta rimozione SIM;
  • adattatore TypeC- Aux.

LeEco Le 2 – Design e materiali

LeEco-Le-2-21

Prendete un LeTv 1S e mettetelo fianco a fianco al nuovo LeEco Le 2; fatto? Ecco, nella parte frontale i due dispositivi sono praticamente identici, mentre lungo la back cover si possono scorgere un bel po' di differenze, a partire dal logo dell'azienda che è stato totalmente rinnovato, soprattutto relativamente al cambio di nome.

Tuttavia LeEco Le 2 è realizzato interamente in alluminio, il corpo è unibody e le rifiniture sono realizzate in modo a dir poco impeccabile; i materiali presenti sono di prima qualità, la verniciatura color oro è davvero molto elegante e l'effetto satinato dell'alluminio presente conferisce un tocco di eleganza maggiore all'intero dispositivo.

E' possibile notare, poi, due bande orizzontali di colorazione differente lungo la back cover che, presumibilmente, fanno in modo che la ricezione del device in campo telefonico sia migliore.

Eccellenti sono anche le rifiniture nei pressi della fotocamera, la quale è rialzata di pochi mm rispetto il resto dello smartphone, oltre che dello scanner biometrico, il quale è leggermente incassato nella back cover e possiede un design quasi a specchio che, però, purtroppo, tende a sporcarsi molto facilmente (mantenendo impresse le impronte quando lo utilizziamo per sbloccarlo).

A seguire, inoltre, trovate la disposizione dei pulsanti e degli ingressi disponibili sul LeEco Le 2.

LeEco-Le-2-16

Partendo dall'analizzare il lato sinistro, troviamo in alto il carrello in grado di ospitare le due schede SIM in formato nano.

LeEco-Le-2-14

Spostandoci sulla destra, invece, LeEco ha inserito il bilanciere per la regolazione del volume oltre che il tasto power.

LeEco-Le-2-18

In basso, poi, sulla sinistra troviamo il microfono (che, vista la griglia bucherellata come uno speaker, potrebbe trarre in inganno e lasciar pensare ad uno speaker stereo), il connettore TypeC e l'altoparlante.

LeEco-Le-2-15

In alto, invece, troviamo la sola porta infrarossi; manca, come risaputo, il jack da 3.5mm per le cuffie, che però si potranno continuare ad utilizzare tramite un piccolo adattatore che viene fornito in dotazione, il quale trasforma la porta TypeC in un ingresso per le cuffie.

LeEco Le 2 – Display

LeEco-Le-2-10

LeEco Le 2 è dotato di un display da 5.5 pollici con risoluzione, ovviamente, FullHD 1920×1080 pixel, su un pannello di tipo LCD con densità di pixel pari a 401PPI.

Messi momentaneamente da parte i dati tecnici relativi al display, nell'utilizzo quotidiano LeEco Le 2 sul fronte qualitativo del display non ci ha delusi; la taratura dei colori è decisamente buona e gli angoli di visuale sono ottimi. Interessante è la presenza di vari “preset” presenti nelle impostazioni che permettono di modificare i parametri relativamente la temperatura colore.

Tuttavia ciò che stona leggermente sono le bande nere attorno al display spesse circa 3mm per ogni lato che vanno ad inficiare negativamente il design in primis. Altro piccolo neo, se si vuol essere puntigliosi, è la luminosità massima che sotto la forte luce del sole, non ci consente di godere a pieno di tutti i contenuti sul display.

LeEco Le 2 – Memoria interna

Il LeEco Le 2 è dotato di una memoria interna pari a 32GB che, al netto delle app preinstallate (molte delle quali solamente in lingua cinese e facilmente removibili) e del sistema operativo, corrispondono circa a 24GB effettivamente disponibili.

Tuttavia, per gli utenti che necessitano di più memoria interna, vi è una brutta notizia; la mancanza di uno slot di espansione tramite microSD vi costringerà a farvi bastare i 32GB “integrati”.

LeEco Le 2 – Hardware e performance

Nel panorama degli smartphone, uno dei processori di fascia medio-alta e dai costi contenuti che è riuscito a stupire maggiormente è l'ormai già perfettamente rodato Mediatek Helio X20, SoC con struttura deca-core che anima anche il nuovo LeEco Le 2.

Lo smartphone base di gamma di LeEco, infatti, è mosso da un SoC Mediatek Helio X20 Deca-Core 2×2.3GHz Cortex-A72 + 4×2.0GHz Cortex-A53 + 4×1.4Ghz Cortex-A53, oltre che 3GB di memoria RAM di tipo LPPDR a 933MHz ed una GPU Mali-T880 Quad-Core 700MHz MP4.

Sono ancora molti gli utenti scettici a non credere nella bontà di Mediatek che, con questo SoC, ha ottenuto i risultati che molti di noi aspettavano, sia in termini di prezzo ma soprattutto in termini di prestazioni ed ottimizzazione.

LeEco Le 2

Il nuovo LeEco Le 2, infatti, nell'utilizzo di ogni giorno non arranca in alcun operazione al quale viene sottoposto; lo abbiamo utilizzato per diverse tipologie di test, e non ha mostrato evidenti segni di cedimento se non qualche incertezza, ma dovuta senz'altro alla ROM non studiata per il nostro paese.

Tuttavia a partire dal gaming con Asphalt 8 il dispositivo riesce ad ottenere performance di fascia medio-alta; a dettagli grafici massimi gli fps in gioco sono piuttosto alti ed il device non scalda particolarmente anche con un uso piuttosto prolungato.

Il web browsing a livello prestazionale è buono; i siti web sono veloci nell'apertura e le pagine si riescono ad esplorare senza difficoltà, anche se il browser stock è radicalmente in lingua cinese con preferiti e motori di ricerca in tale lingua; il nostro consiglio spassionato è, in questo caso, di adottare Google Chrome.

La riproduzione dei video, poi, soddisfa pienamente; tutti i sample video che abbiamo utilizzato per i test sono stati riprodotti senza problemi, incluso il file in 4K MP4.

A seguire, invece, trovate i benchmark eseguiti sul LeEco Le 2.

LeEco Le 2 – Antutu Benchmark

LeEco Le 2 – Audio

Dotato di uno speaker mono, collocato in basso accanto al connettore TypeC, la qualità dell'audio riprodotto dal LeEco Le 2 è decisamente buona; innanzitutto il volume è sufficientemente alto per riuscire ad avvertire l'arrivo di eventuali notifiche anche in ambienti caotici (anche se, le notifiche di sistema sono piuttosto “silenziose”).

L'equalizzazione del suono, inoltre, è buona e con i sample audio utilizzati abbiamo notato come alti e bassi siano in perfetta simbiosi.

LeEco Le 2 – Connettività

Sul comparto connettività il LeEco Le 2 si è dimostrato essere un buono smartphone, con una ricezione sempre ottima ed una velocità di aggancio alla rete davvero notevole.

Il dispositivo è dotato di un alloggiamento in grado di ospitare due schede SIM (entrambe in formato nano) e supporta quasi pienamente le reti LTE, ad eccezione della banda 20, di cui online non si parla molto ma che, tramite alcuni test, abbiamo assodato non essere presente.

photo_2016-05-09_12-10-20

Gli aspetti relativi al Wi-Fi, Bluetooth e GPS, invece, non creano particolari difficoltà per cui non ci sono appunti da fare a riguardo.

LeEco Le 2 – Fotocamera

LeEco-Le-2-20

LeEco Le 2 si presenta con un sensore CMOS da 16 mega-pixel nella parte posteriore, mentre con uno da 8 mega-pixel (di cui non si conoscono informazioni relativamente il produttore) nella parte frontale.

L'applicazione fotocamera è ben realizzata; nell'interfaccia sono presenti moltissime opzioni per scattare fotografie, in manuale oppure in modo del tutto automatico; le implementazioni della fotocamera nelle app di terze parti, però, non sono eccellenti e se si cerca di scattare una foto, ad esempio da Facebook Messenger per inviarla in chat a qualche amico, si incappa in un crash dell'applicazione. Tale problematica, nel nostro modello, è stata evidenziata anche nel momento in cui si cerca di aprire le impostazioni fotocamera che, appena selezionate, crashano inspiegabilmente.

Tuttavia a livello qualitativo la fotocamera del LeEco Le 2 ci è piaciuta abbastanza, anche se con poca luce i dettagli fotografati non sono eccellenti, e le fotografie in basso lo testimoniano; stupefacenti, invece, le macro con buona luce che, se scattate con una mano leggermente più “esperta”, riescono ad essere veramente di buon livello.

LeEco Le 2 – Test registrazione video FullHD 1080p

LeEco Le 2 – Autonomia

Uno degli aspetti che, seppur interessante, mi ha convinto meno è senza dubbio la durata della batteria; dotato di un'unità da 3000 mAh il LeEco Le 2 negli screen che vedete qui in alto è durato circa 10 ore con un uso molto stressante con due SIM inserite e con navigazione in H+ fissa per tutte le 3 ore di schermo attivo che è riuscito ad ottenere nei nostri test.

Tuttavia utilizzandolo in modo meno stressante si fa comunque fatica a raggiungere il termine della giornata con più di 3 ore e mezza di schermo attivo, anche se c'è da dire che i tempi di ricarica sono piuttosto ridotti, perciò il problema è leggermente ridotto.

LeEco Le 2 – Software

A livello software LeEco Le 2 si presenta con la solita LeUI che, rispetto la scorsa generazione non è cambiata assolutamente, se non per la base Android che passa da Lollipop a Marshmallow. Tuttavia anche in questa generazione, relativamente al software, ci sono degli aspetti negativi da evidenziare quali, ad esempio, la mancanza dei servizi Google (che, però, si possono installare manualmente senza alcun tipo di difficoltà) e l'assenza della lingua italiana all'interno del sistema.

Tuttavia il sistema funziona bene anche nel nostro paese, fatta eccezione di alcune applicazioni che, logicamente, non possono funzionare qui da noi.

LeEco Le 2 – Galleria fotografica

LeEco Le 2 – Considerazioni finali

Ancora una volta, come spesso già accaduto sul mercato degli smartphone cinesi, ci troviamo di fronte ad uno smartphone che ha davvero tutte le carte in regola per fare bene in ogni situazione ma che, purtroppo, non possiede un software all'altezza ed in grado di far sfruttare tutte le potenzialità di cui è dotato.

LeEco Le 2, quindi, esce vittorioso dalla nostra recensione e dai nostri test, fatta eccezione del software, sul quale, però, restiamo speranzosi in attesa di qualche modder pronto a realizzare una ROM per rendere impeccabile questo device.

LeEco Le 2 è acquistabile su TopResellerStore a 229 euro.