UMi Touch, la recensione completa di GizChinaIT

UMi Touch

Uno tra i dispositivi più chiacchierati del momento per ciò che concerne la fascia low-cost degli smartphone è proprio UMi Touch, dispositivo dal potenziale interessante ma soprattutto dal design e dalla costruzione ben studiati.

Realizzato in alluminio, possiede un design ispirato leggermente ai dispositivi di casa Meizu (MX5 ed MX4 Pro, in primis), ma tuttavia riesce a non passare inosservato; curiosi di scoprirlo con noi nella nostra recensione?

Umi-Touch-

UMi Touch è acquistabile su TopResellerStore a 159 euro con spedizione dall'Italia e garanzia 24 mesi.

UMi Touch, la recensione completa di GizChina.it

UMi Touch – Confezione di vendita

UMi su questo fronte non si distingue, e per cercare di mantenere bassi i costi ha fornito una dotazione di vendita davvero ridotta all'osso; nella confezione, infatti, possiamo trovare:

  • UMi Touch;
  • caricatore da parete con presa europea, ingresso USB ed uscita a 1A;
  • cavo dati USB – micro USB;
  • manuali di istruzioni rapide.

UMi Touch – Design e materiali

Umi-Touch-0

Ispirato in tutto e per tutto ai device di casa Meizu, UMi Touch nel complesso possiede un design davvero niente male; è realizzato interamente in alluminio, la back cover è unibody e tutte quante le rifiniture sono state curate nei minimi dettagli dal produttore cinese, seppur il device in questione rientri nella categoria dei low-cost.

Nella parte frontale, inoltre, possiede un tasto fisico centrale che, oltre a fungere da pulsante per ritornare alla Home, integra anche un sensore biometrico per lo sblocco del dispositivo; la forma del pulsante è molto simile a quella del Meizu MX4 Pro, il quale a sua volta possedeva anche il sensore biometrico.

Le dimensioni dell'UMi Touch sono pari a 154.5 x 74 x 8.8mm per circa 190 grammi di peso che, durante l'utilizzo, effettivamente si fanno sentire anche se, considerato l'amperaggio della batteria oltre che i materiali di costruzione utilizzati, sono decisamente proporzionati.

L'ergonomia del dispositivo, tuttavia, è abbastanza buona; nonostante le dimensioni abbastanza grandi UMi Touch si tiene perfettamente in mano e non ci sono difficoltà quando lo si cerca di utilizzare con una mano sola; buono il posizionamento del sensore biometrico che, però, necessita di uno sfioramento molto preciso per far sì che il dispositivo si sblocchi effettivamente.

A seguire, invece, trovate la disposizione dei pulsanti e degli ingressi sull'UMi Touch.

Umi-Touch-9

A partire dal lato destro sull'UMi Touch troviamo il bilanciere per la regolazione del volume ed il tasto di accensione, blocco e spegnimento.

Umi-Touch-8

Sul lato opposto, invece, è presente il carrellino per l'inserimento delle due schede SIM.

Umi-Touch-7

In basso, invece, troviamo il connettore micro USB ed il microfono principale di sistema.

Umi-Touch-6

Sulla parte superiore, infine, UMi ha inserito il solo jack da 3.5mm per le cuffie.

Umi-Touch-3

Nella parte frontale, invece, come già ribadito abbiamo il pulsante fisico centrale con annesso sensore biometrico e due pulsanti a sfioramento laterali, retroilluminati (seppur la retroilluminazione sia molto fioca).

UMi Touch – Display

Umi-Touch-1

Il display di cui UMi Touch è dotato è un'unità da ben 5.5 pollici FullHD 1920×1080 pixel, il pannello è di matrice IPS e la densità di pixel è pari a 401PPI, valori abbastanza comuni nel complesso ma “anomali” per la fascia di prezzo nella quale UMi Touch si inserisce (dal momento che siamo abituati ad unità solo HD).

Tuttavia analizzando sul campo il display siamo rimasti abbastanza soddisfatti nel complesso, anche se ci sono da evidenziare alcune problematiche; la taratura dei colori, innanzitutto, è buona ma gli angoli di visuale lasciano a desiderare e quando si vira il display, colori come il nero tendono al grigio con molta facilità.

La luminosità massima dello schermo, inoltre, è soddisfacente e non si incontrano grossi problemi sotto la luce del sole; il sensore per la regolazione automatica della luminosità, inoltre, è un po' pigro e anche nella regolazione manuale della luminosità non ci sono variazioni tangibili tramite l'apposito toggle.

Il trattamento olefobico, infine, non è dei migliori; purtroppo durante l'uso del device restano molte impronte sullo schermo, sicuramente anti estetiche a vedersi.

UMi Touch – Memoria interna

A bordo del UMi Touch troviamo 16GB di memoria interna, i quali, escludendo la partizione di sistema e la memoria utile alle app predefinite, diventano circa 11GB a disposizione dell’utente.

Tuttavia, sul dispositivo sarà possibile espandere la memoria tramite schede Micro SD fino ad un massimo di 32GB, a patto di non utilizzare il dispositivo in modalità Dual SIM, visto che lo slot è condiviso e non può alloggiare due SIM + una micro SD.

UMi Touch – Hardware e performance

L'hardware dell'UMi Touch, rispetto alla fascia di mercato entro cui si colloca, è decisamente di fascia alta; il nuovo dispositivo dell'azienda cinese, infatti, monta un processore Mediatek MT6753 Octa-Core ARM Cortex-A53 1.5GHz, che si affianca a ben 3GB di memoria RAM LPDDR3 a 800MHz ed una GPU Mali-T720 MP3.

La dotazione hardware, insomma, non è sicuramente di basso livello, ma abbiamo visto in più circostanze che spesso una buona scheda tecnica non rende automaticamente lo smartphone di alto livello, soprattutto se manca una buona ottimizzazione software.

Nell'utilizzo di ogni giorno, UMi Touch si è dimostrato appartenere a questa categoria, offrendo prestazioni sicuramente non eccellenti o quantomeno non all'altezza di ciò che è scritto sulla carta.

Tuttavia, però, nell'utilizzo del browser web non abbiamo riscontato particolari rallentamenti che invece sono spuntati fuori molto velocemente quando abbiamo eseguito il test della parte video ludica con Asphalt 8 il quale si è presentato, a dettagli massimi, con un framerate molto basso e non costante, il che si traduce in una interfaccia molto scattosa e sicuramente poco giocabile.

Nella riproduzione dei video, inoltre, il dispositivo è uscito a testa alta con i sample in FullHD MP4 ed MKV, mentre logicamente la piattaforma hardware non supporta i filmati in 4K MP4.

A seguire, invece, trovate i risultati dei benchmark effettuati con l'UMi Touch.

UMi Touch – Antutu Benchmark

UMi Touch – Audio

Umi-Touch-4

L'altoparlante di UMi Touch è collocato nella parte posteriore, sotto le diciture tradizionali che indicano il brand. La qualità dell'audio in uscita non è particolarmente deludente, è ben equalizzata ed ogni frequenza è ben riprodotta.

Tuttavia il posizionamento influisce negativamente sul fattore volume (di per sè già solamente sufficiente), motivo per cui non ci ha pienamente convinto.

UMi Touch – Connettività

Uno degli aspetti in cui ci ha lasciati più perplessi questo dispositivo è quello relativo la connettività; lo smartphone, innanzitutto, è dotato di un doppio alloggiamento SIM che supporta pienamente le reti 4G, inclusa la banda 20.

Tuttavia nell'utilizzo di ogni giorno abbiamo riscontrato delle difficoltà nel mantenere il segnale stabile sulla rete, oltre che delle difficoltà vere e proprie nella navigazione internet sotto rete mobile. Testato con Tim e Vodafone, lo smartphone ha evidenziato diverse instabilità in ambito ricezione, e non escludiamo che possa trattarsi di un difetto relativo al nostro sample in prova.

La parte relativa la Wi-Fi, Bluetooth e GPS, invece, funziona bene e non ci sono appunti rilevanti da fare.

UMi Touch – Fotocamera

UMi Touch è dotato di una fotocamera posteriore da 13 mega-pixel con sensore Sony IMX328 Exmor R dotato di doppio flash LED; la camera anteriore, invece, è un'unità da 5 mega-pixel con sensore Hynix-Hi553 CMOS.

Nei test approfonditi sul campo, anche su questo fronte abbiamo riscontrato delle difficoltà di utilizzo; innanzitutto il tempo di scatto è molto prolungato (trascorrono circa 3-4 secondi da quando si preme il pulsante di scatto, a quando effettivamente viene catturata la fotografia), ed il più delle volte lo scatto risulterà mosso indice di un pessimo lavoro da parte dello stabilizzatore d'immagine.

Per ciò che concerne la qualità fotografica, poi, purtroppo non si possono esprimere pareri positivi in quanto i colori delle fotografie anche diurne sono leggermente smorti e pastosi, motivo per cui la fotocamera non ci ha assolutamente convinti.

UMi Touch – Test registrazione video FullHD 1080p

UMi Touch – Software

La ROM di cui UMi Touch è dotato è una versione stock basata su Android 6.0 Marshmallow; come tale integra a bordo parte delle funzioni innovative aggiunte sulla nuova major release del sistema operativo del robottino verde, fatta eccezione delle due più importanti relative a Google Now on Tap e Doze.

Tuttavia il sistema è abbastanza ben ottimizzato; è privo di applicazioni di terze parti ed anche la suite di app Google è ridotta all'osso con il solo Play Store e Google Now installati.

Tra le aggiunte del produttore a livello di funzioni e personalizzazioni troviamo la modalità Turbo Download (in grado di combinare rete dati mobile e Wi-Fi per ottenere una velocità di download maggiore) e le solite gesture; a livello grafico, poi, UMi ha inserito il solo icon pack che richiama molto la CyanogenMod.

UMi Touch – Autonomia

Dotato di una batteria da ben 4000 mAh UMi Touch su questo fronte ci ha soddisfatti a pieno, senza se e senza ma. Il dispositivo di casa UMi, infatti, ci permette di concludere una giornata intera di utilizzo intenso senza alcun problema, a partire dalle 8 fino alle 21.

Le ore di schermo attivo, con il nostro tipo di uso fatto di test, social network e scambio di messaggi su WhatsApp e Telegram, lo smartphone ha raggiunto quasi 4 ore e mezza di schermo attivo, risultato molto buono per la fasci in cui si colloca, e soprattutto per non essere un battery-phone.

UMi Touch – Galleria fotografica

UMi Touch – Considerazioni finali

Considerando il grande hype che questo dispositivo aveva raccolto nelle ultime settimane, siamo rimasti abbastanza delusi da UMi Touch in quanto, su alcuni aspetti, ci saremmo aspettati molto di più da questo prodotto.

C'è da dire, però, che il suo prezzo di vendita si aggira intorno ai 150 euro, cifra decisamente allettante ed appetibile, nonostante i piccoli difetti che lo affliggono.

UMi Touch, dunque, è un device valido ed interessante, ma con qualche punto interrogativo di troppo (vedi il comparto connettività e quello fotocamera, in primis); non sarà meglio puntare su altro, forse?

UMi Touch è acquistabile su TopResellerStore a 159 euro con spedizione dall'Italia e garanzia 24 mesi.