MediaTek di fatto ha attualmente rilasciato due processori deca-core, più precisamente l'Helio X20 e l'Helio X25. Quest'ultimo rappresenta una variante, la cui caratteristica è una frequenza di clock più elevata, che viene montato a bordo del nuovissimo Meizu PRO 6, il quale lo potrà utilizzare sul proprio smartphone in esclusiva per alcuni mesi.

Mediatek helio x25

Meizu PRO 6 totalizza 96169 punti su AnTuTu!

Il Mediatek Helio X25, il cui nome in codice è MT6797T, adotta un'architettura tri-cluster, costituita da due core Cortex-A72 con clock a 2.5 GHz, quattro core Cortex-A53 con clock 2.0 GHz e infine altri quattro core Cortex-A53 con clock a 1.4 GHz per gestire le tasks meno complesse, abbinata una prestante GPU Mali-T880 MP4, supporto alle memorie RAM LPDDR3, eMMC 5.1 per l'archiviazione dei dati e il supporto all'LTE Cat.6.

Meizu, durante la conferenza ufficiale per la presentazione del PRO 6, ha detto che la collaborazione con Mediatek si è concentrata in un numero di ben 70 personalizzazioni hardware e software al fine di rendere il PRO 6 un device letteralmente esclusivo.

Il nuovo device di Meizu, con a bordo l'Helio X25, secondo i dati forniti durante la conferenza avrebbe totalizzato un punteggio AnTuTu di ben 101.757 punti, risultato che, nella realtà dei fatti, non si discosta di molto da quanto realmente ottenuto durante un test effettivo, con il quale sono stati totalizzati 96.169 punti.

Nonostante da parte di Mediatek non ci sia stata la pretesa di poter competere con lo Snapdragon 820, o con il chip di casa Apple A9, è molto interessante rilevare che dopo questi due chip e l'Exynos 8890 il successivo della classifica sia proprio l'Helio X25.

Meizu PRO 6

Pertanto il PRO 6 si lascia alle sue spalle i device con a bordo il Kirin 950, il quale viene superato anche nel test GeekBench, dove l'Helio X25 in single-core oscilla tra i 1800/2000 punti, mentre in multi-core tra i 6200/6400 punti, a dispetto della CPU prodotta da Huawei che si ferma ai 1700 punti in single-core e circa 6200 punti in multi-core.

Cosa ne pensate del PRO 6 e dei risultati del nuovo SoC Mediatek?