Sembrerebbe che Qualcomm, dopo le problematiche avute con lo Snapdragon 810, sia riuscita ampiamente a rimediare agli errori progettuali, ritornando all'architettura quad-core con il nuovo Snapdragon 820.

In funzione delle ottime performance dello Snap 820 molti sono i produttori, come ad esempio Gree, che stanno puntando a dotare i propri flagship del SoC attualmente più performante in circolazione.

Sebbene Mediatek abbia presentato di recente il suo Helio X20, primo processore deca-core utilizzato in ambito mobile, a detta della stessa azienda chipmaker taiwanese il vero rivale dello Snap 820 sarà il futuro Helio X30, che probabilmente non vedremo prima della fine di quest'anno.

Gree: in arrivo nuovo flagship con Snapdragon 820!

Gree, società cinese conosciuta nell'ambito della produzione di condizionatori d'aria, ha tentato di entrare nel mercato degli smartphone di fascia bassa presentando un device in competizione dal punto di vista delle caratteristiche tecniche con lo Xiaomi Redmi 2, ma con un esito negativo a dir poco scontato, considerando il prezzo di vendita al pubblico prossimo ai 250 dollari, pari a circa 220 euro al cambio attuale.

Gree

L'azienda, dal canto suo, sembrerebbe non voler rinunciare al mercato degli smartphone e circolano voci secondo le quali Gree sarebbe intenzionata a produrre uno smartphone di fascia alta per l'appunto dotato dello Snapdragon 820.

Secondo indiscrezioni, il prezzo di questo flagship proposto da Gree potrebbe essere piuttosto alto circa 3000 yuan, pari a circa 408 euro al cambio attuale.

Purtroppo, salvo il SoC che questo nuovo smartphone potrebbe montare a bordo, non sappiamo ancora nulla riguardo le specifiche tecniche complete, maggiori dettagli potrebbero essere svelati nel corso di questo mese.

Sarà in grado Gree di presentare un device competitivo per caratteristiche tecniche e prezzo rispetto agli attuali top di gamma?