Cubot Dinosaur riceverá l’aggiornamento a Marshmallow

Cubot Dinosaur

È previsto per la metá di aprile il lancio sul mercato del Cubot Dinosaur. Sembra infatti che l'ufficio tecnico di Cubot abbia concluso i test sia del comparto hardware che su quello software. Secondo la nostra fonte, la società avrebbe intenzione di dotare il suo nuovo smartphone dell’attualmente più recente sistema Android, ovvero la versione 6.0 Marshmallow, al posto di Android 5.1 Lollipop ipotizzato in precedenza.

Cubot Dinosaur Marshmallow

Uno dei vantaggi di questo passo in avanti è il miglioramento della durata della batteria in standby. Con i suoi 4150 mAh ed i dati sperimentali provenienti dai reparti tecnici dell'azienda produttrice, il Cubot Dinosaur garantirebbe all'utente un uso di ben 504 ore di standby e fino a 30 ore di conversazione/riproduzione musicale.

Ovviamente Cubot ha provveduto ad ottimizzare diverse funzioni del sistema concentrandosi soprattutto nell'ottenere una maggiore fluidità fra le animazioni e le transizioni dei menù.

Inoltre, il Cubot Dinosaur avrà anche delle gesture ottimizzate senza però privarsi delle funzionalità native di Android. Il prezzo ufficiale di Cubot Dinosaur non è ancora stato fissato, ma si vocifera possa essere molto competitivo sfruttando un ottimo rapporto prezzo/prestazioni.

Cubot Dinosaur

Nell'elenco sottostante vi mostriamo le probabili specifiche tecniche del Cubot Dinosaur:

Clicca
  • Display IPS da 5.5 pollici di diagonale con risoluzione HD 1280 x 720;
  • 8.8 millimetri di spessore;
  • processore quad-core MediaTek MT6735A a 64 bit ARMv8 (4x ARM Cortex-A53 MPcore) con frequenza di clock da 1.3 GHz;
  • GPU ARM Mali-T720 da 650 MHz;
  • 3 GB di RAM;
  • 16 GB di memoria interna espandibile tramite micro SD fino a 32 GB;
  • fotocamera posteriore da 13 mega-pixel interpolati;
  • fotocamera anteriore da 5 mega-pixel;
  • supporto dual SIM dual standby con supporto LTE;
  • funzioni USB OTG e Hotknot;
  • batteria da 4150 mAh;
  • sistema operativo Android 6.0 Marshmallow.