AnyCubic

Arriva CyanogenMod 12.1 sullo Xiaomi Redmi Note 3

Cyanogen CyanogenMod 12.1
ECOVACS

Xiaomi, celeberrima azienda cinese, ha ottenuto un enorme successo, soprattutto negli ultimi tempi, sia per il comparto hardware che software dei suo devices.

La MIUI, interfaccia proprietaria di Xiaomi, è sicuramente fra le ROM più apprezzate a livello globale. Molti utenti però preferiscono una ROM più simile alla stock di Android.
A tal proposito, i possessori dello Xiaomi Redmi Note 3 che vorrebbero cambiare la loro interfaccia saranno felici di sapere che è ora disponibile una versione non ufficiale della CyanogenMod 12.1 quasi perfettamente funzionante basata su Android 5.1 Lollipop. Sottolineiamo il “quasi” poiché il sensore di impronte digitali non è ancora funzionante, tuttavia lo sviluppatore ha dichiarato che aggiornerà al più presto la ROM per risolvere questo ed altri eventuali bug.

Xiaomi redmi note 3

Per chi non lo sapesse, CyanogenMod rappresenta una fra le più diffuse e apprezzate ROM AOSP, cioè quelle versioni di Android basate sul codice AOSP (Android Open Source Project), ovvero quel codice che Google rende disponibile al download a chiunque. In sostanza, si tratta di Android Stock, così come viene implementato dall'azienda californiana nei propri dispositivi ufficiali della serie Nexus, con nessuna personalizzazione e con la sola interfaccia base.

Le ROM Cyanogen sono a tutti gli effetti delle rivisitazioni di Android Stock, con l'aggiunta di diverse funzioni supplementari assenti di default, senza considerare che spesso questi sistemi operativi rivisitati riescono anche ad apportare miglioramenti nelle prestazioni.
Cyanogen realizza quindi ROM che, una volta sviluppate, vengono rese pubbliche dal team di programmazione, permettendo di essere prelevate da chiunque ed adattate secondo le proprie necessità.

Andando sul thread dedicato di XDA avrete la possibilità di effettuare il download e all‘installazione di questa ROM sullo Xiaomi Redmi Note 3 seguendo la guida brevemente riassunta nell'elenco sottostante:

  • Installare, se già non lo avete fatto, la TWRP recovery;
  • effettuare un Nandroid Nackup in caso di eventuali problemi;
  • scaricare la ROM in formato .zip e le Google Apps in formato .zip;
  • riavviare lo smartphone in modalità recovery;
  • effettuare il wipe di dalvik, cache, data e system;
  • flashare prima la ROM e poi le Google Apps;
  • riavviare.

ATTENZIONE: Lo staff di GizChina.it non si ritiene responsabile per eventuali danni causati al vostro dispositivo nell’eventuale installazione della ROM.

Honor