Emish X800: Tv Box Android economico 4K, la recensione di GizChina.it

Emish X800

Il mondo dei TV Box Android 4K si sta espandendo sempre più, specie tra i low-cost, dato che negli ultimi mesi diversi produttori hanno annunciato nuove soluzioni economiche in grado di supportare le moderne e pesanti risoluzioni UltraHD.

L'oggetto della recensione di oggi è l'Emish X800, un mini PC Android economico basato sul recente chipset RockChip 3368, in grado di supportare nativamente la risoluzione 4K e l'ultimo Codec H265. Il dispositivo è disponibile sullo store Gearbest con spedizione dalla Cina62 euro.

Riuscirà questo TV Box economico a supportare tale risoluzione senza problemi? Scopriamolo nella recensione completa.

Emish X800, Tv Box Android economico 4K ready? La recensione di GizChina.it

Specifiche tecniche

Le specifiche tecniche dell'Emish X800 prevedono un processore RockChip, basato su otto core Cortex-A53 a 64-bit ad una frequenza di clock di 1.2GHz ed accompagnato da una GPU PowerVR SGX6110 operante ad un clock di 600 MHz, in grado dunque di supportare la risoluzione 4K a 60FPS con codec H265 ed H264.

E' poi presente un solo Gigabyte di memoria RAM DDR3 ed 8GB di storage interni, manca invece lo slot microSD, mentre la connettività prevede il WiFi a 2.4GHz b/g/n con due antenne esterne, oltre ad una porta Ethernet RJ45, 2 porte USB 2.0 full-size, il Bluetooth 4.0 e le tre classiche porte RCA. Le dimensioni della scocca sono di 12 x 18 x 3.2 centimetri di spessore, mentre il peso è di 175 grammi.

Infine, troviamo un ricevitore IR, una porta HDMI 2.0 ed il sistema operativo Android nella versione 5.1.1 Lollipop.

Confezione di vendita ed accessori

La confezione di vendita è realizzata in cartone rigido colorato e riporta ben poche informazioni e specifiche, eccetto le caratteristiche principali ed logo del produttore.

Emish X800

All'interno, troviamo un piccolo telecomando ad infrarossi, un cavo HDMI, l’alimentatore, una chiavetta USB con lettore di schede incorporato, un cavo RCA completo ed una manuale utente.

Emish X800

Una dotazione basilare ma completa, che offre tutto il necessario per utilizzare il prodotto fin da subito.

Costruzione e design

La scocca del prodotto risulta essere solida e di buona fattura, anche se la leggerezza lascia presagire l'adozione di materiali economici. Nonostante ciò, le flessioni del telaio riscontrate sono minime ed ininfluenti, anche se chiaramente non stiamo parlando di un prodotto caratterizzato da una costruzione premium.

Nella parte superiore troviamo il logo Emish, mentre in quella inferiore una serie di feritoie per il raffreddamento. Sul profilo anteriore troviamo il ricevitore IR, in quello destro e sinistro delle semplici feritoie oblique, ed in quello posteriore tutte le porte di comunicazione, le due antenne e lo switch on/off.

Sono presenti anche quattro piccoli piedini in gomma che vanno a migliorare la stabilità del dispositivo, oltre a mantenerlo sollevato per permettere il ricircolo dell’aria nella parte inferiore della scocca.

Il design non è sicuramente il punto di forza di questo prodotto, ma risulta essere sicuramente piacevole e semplice. L'alimentatore fornito, risulta essere abbastanza compatto e presenta una presa già in formato europeo.

Prestazioni, calore e consumi

Le prestazioni offerte dal RockChip 3368 collocano il dispositivo nella fascia medio-bassa del mercato, visti anche i valori restituiti dai principali benchmark. Complice dei mediocri punteggi ottenuti è sicuramente il singolo GigaByte di RAM, che va a limitare drasticamente le prestazioni, specie in multitasking ma anche nell'utilizzo quotidiano, riducendo drasticamente la reattività già con un paio di App aperte in backgroung.

Usando intensamente il device notiamo diversi lag anche nelle operazioni più semplici, segno di come il software non sia stato ottimizzato a dovere. Purtroppo, avviando l'applicativo di aggiornamento software, il dispositivo è freezato diverse volte, impedendomi di cercare eventuali aggiornamenti software rilasciati dal produttore.

Mediocre la ricezione del WiFi, che nonostante le due antenne voluminose riesce a coprire solo un'area limitata, mentre le velocità di trasmissione si sono dimostrate adeguate. Non ho avuto problemi durante la visione di contenuti multimediali in streaming da un NAS di rete, anche se con i file più pesanti ho dovuto attendere qualche secondo per il buffering. Ottima invece la porta Ethernet installata, che riesce a garantire una banda passante adeguata e prossima ai 100 Mbit/s.

La GPU PowerVR SGX6110 si è dimostrata più che sufficiente anche con giochi poco esosi, tra cui Beach Buggy Blitz e altri titoli poco impegnativi, mentre su Real Racing ed Asphalt 8 ho notato lag e crash continui, dovuti anche al singolo GigaByte di RAM installata. Le prestazioni nell'ambito gaming dunque, si sono rivelate appena sufficienti, specie con i giochi più pesanti, che avranno diversi problemi a funzionare correttamente.

Infine, la memoria eMMC installata si è dimostrata molto lenta, visto che si è fermata a circa 25 MB/s in lettura e scrittura, due valori davvero bassi, che si ripercuotono sulle prestazioni già scarse del sistema ed allungano sensibilmente i tempi di avvio delle applicazioni.

Emish-X800-GUI-11

Buona invece, la gestione termica, sia in gaming che nell'uso quotidiano, dato che le temperature registrate sono prossime ai 30°C durante l'utilizzo tipico da media center, mentre giocando la scocca raggiunge un valore massimo di 45°C, un valore non troppo elevato e più che accettabile.

Infine, anche i consumi si sono rivelati accettabili, rimanendo compresi tra un minimo di 1 Watt in stand-by, 3/4 Watt nell'utilizzo quotidiano e prossimi gli 8 Watt durante il gaming e le attività più impegnative.

Multimedia e riproduzione video

Tra le tantissime applicazioni pre-installate troviamo anche Kodi, che purtroppo però non si è dimostrato esente da problemi, dato l'elevato numero di crash riscontrato. Presente anche Netflix, che però si è dimostrato in grado di supportare solamente le risoluzioni più basse (SD), a causa delle condizioni legali molto restrittive della piattaforma di streaming online.

Emish-X800-GUI-26

Andando a provare la riproduzione video con i principali sample, purtroppo emergono tutti gli aspetti deboli di questo prodotto, specie con i video in 4K ad un bit-rate più elevato, che risultano inguardabili o addirittura irriproducibili.

Più nel dettaglio, non ho avuto problemi con la riproduzione di video in FullHD con codec H.265 e H.264, mentre quelli in 4K, specie a 60FPS, presentano diversi Lag e ritardi di immagine, oltre all'audio non sincronizzato. Problemi dovuti al software più che all'hardware, dato che il SoC installato è in grado di supportare la riproduzione video in 4K fino a 60 FPS.

Tra gli altri software multimediali pre-installati, troviamo anche Miracast, per il mirroring del display del vostro smartphone o tablet, oppure Media Center, che vi permetterà di sfruttare le varie funzionalità del protocollo DLNA.

Presente anche una comoda funzione per utilizzare il device come hotspot WiFi e che trasformerà il prodotto in un vero e proprio router, che andrà connesso al vostro modem o rete di casa con la porta RJ45 posteriore.

Software

L’interfaccia grafica dell'Emish X800 è stata completamente rivista dall'azienda tramite un launcher proprietario dell’azienda, che tende a rendere più user friendly il prodotto. Troviamo infatti una rivisitazione della grafica e delle icone, la home può essere personalizzata e non manca il collegamento al drawer delle applicazioni, dove troverete tutte le applicazioni installate.

Da segnalare che sono presenti davvero tanti software, anche inutili, pre-installati, ma che fortunatamente sono facilmente removibili.

Un grande difetto di questo dispositivo è sicuramente il partizionamento degli 8GB di memoria interna, divisi in due partizioni: una per l'installazione delle applicazioni di soli 1.4GB ed una disponibile all'utente con i restanti 3GB di spazio. L'assenza di uno slot micro SD, vi porterà in fretta a saturare la memoria interna disponibile per le applicazioni, costringendovi a disinstallare gli applicativi più pesanti.

Da segnalare anche che purtroppo alcune applicazioni non vengono avviate in modalità tablet ma smartphone, di conseguenza non è possibile effettuare l’esecuzione a schermo intero in landscape ma solamente in verticale ed in un’area limitata.

Infine il telecomando fornito risulta essere spesso scomodo ed inadeguato al controllo del dispositivo, che tuttavia può avvenire facilmente in maniera più comoda e pratica anche tramite lo smartphone e l'applicazione RockChip RK Remote Control.

Conclusioni

L'Emish X800 è sicuramente un prodotto valido sulla carta, ma all'atto pratico emergono tutti i limiti di questo dispositivo, che presenta diversi problemi software e limiti di natura hardware, dovuti sia al singolo GigaByte di RAM che alla lentezza della memoria installata, oltre al partizionamento da rivedere, magari con un nuovo aggiornamento.

Il dispositivo è disponibile sullo store Gearbest con spedizione dalla Cina62 euro, un prezzo abbastanza contenuto ma comunque inadeguato a questo prodotto, visti sopratutto i problemi emersi in sede di recensione, problemi che tuttavia potranno essere risolti con un corposo aggiornamento software dell'azienda.