Xiaomi taglia il prezzo dello Xiaomi Mi Note a partire da 205 euro

Foto scattata con Xiaomi Mi Note
Smart Life

Il produttore cinese Xiaomi presenterà tra meno di dieci giorni lo Xiaomi Mi 5, il suo nuovo top di gamma atteso ormai da più di 18 mesi sul mercato.

Quest'oggi l'azienda cinese ha annunciato un taglio di prezzo davvero interessante per lo Xiaomi Mi Note, la variante standard del primo phablet top di gamma lanciato dall'azienda lo scorso anno.

Xiaomi Mi Note

Secondo quanto emerge dall'immagine teaser rilasciata sui propri canali ufficiali da Xiaomi, lo Xiaomi Mi Note sarà disponibile a partire dalle 10.00 locali di domani 16 febbraio al nuovo prezzo di 1499 yuan, circa 205 euro al cambio attuale per la variante standard e 1699 yuan, circa 233 euro per la variante con supporto completo alle reti cinesi sul proprio store ufficiale.

Parliamo, dunque, di un taglio di circa 300 yuan rispetto al prezzo di listino attuale che rendono molto interessante l'acquisto di questo dispositivo ad ormai un anno dalla sua commercializzazione.

Xiaomi Mi Note 2 in arrivo?

Non è da escludere che uno dei motivi che hanno spinto Xiaomi a questo taglio di prezzo possa essere la presentazione ufficiale dello Xiaomi Mi Note 2, il futuro phablet di punta dell'azienda che magari potrebbe essere mostrato il 24 febbraio in occasione del lancio dello Xiaomi Mi 5.

Lo Xiaomi Mi Note, lo ricordiamo, è caratterizzato dalle seguenti specifiche tecniche:

  • display da 5.7 pollici con risoluzione FullHD 1920 x 1080 pixel, con contrasto 1400:1 e dotato di tecnologia Nega negative display, con Adaptive dynamic contrast;
  • processore quad-core Snapdragon 801 da 2.5Ghz;
  • 3GB di RAM LPDDR3;
  • GPU Adreno 330;
  • 16/64GB di memoria interna;
  • fotocamera Sony IMX214, dotato di apertura F/2.0, 6 lenti, OIS (Stabilizzazione Ottica dell’Immagine) e dual Flash LED con doppia tonalità realizzato da Philips;
  • fotocamera anteriore da 4 mega-pixel;
  • supporto dual-SIM dual 4G LTE cat. 9;
  • batteria da 3000 mAh;
  • sistema operativo MIUI 6.

Vi riproponiamo, infine, la nostra recensione completa del dispositivo: